Predazzo, la Jeantex Tour Transalp 2009 di Giacomelli e Griot

Da il 15 luglio 2009

%name Predazzo, la Jeantex Tour Transalp 2009 di Giacomelli e GriotPREDAZZO – Sono particolarmente soddisfatti Manuel Giacomelli e Roberto Griot , due giovani cicloamatori di Predazzo che hanno da poco concluso l’edizione 2009 del famoso Jeantex Tour Transalp, che ha visto impegnate dal 28 giugno al 4 luglio la bellezza di 600 coppie. Sono partite da Sonthofen in Germania ed hanno concluso la loro fatica, dopo sette tappe massacranti, ad Arco, percorrendo 883 chilometri, con un dislivello totale di 18.366 metri e diciotto passi alpini da superare, attraverso la Germania, l’Austria e l’Italia. Al termine della tappa d’apertura (Sonthofen-Imst) di 121 chilometri, erano brillantissimi settimi. Poi, nella seconda, da Imst a Ischl (148,6 km) Giacomelli ha avuto qualche disturbo fisico che ne ha condizionato il rendimento, al punto che la coppia predazzana è scesa al ventitreesimo posto. Ma si è ripresa subito, risalendo in ottava posizione al termine della terza tappa, da Ischl a Solden (120 km). Ottavi anche dopo la quarta (Solden-Naturno di 91 km), sono scesi al decimo posto al termine della Naturno-Livigno (118 km), hanno mantenuto la posizione dopo la Livigno-Caldaro (oltre 180 km), per finire diciottesimi alla fine dell’ultima giornata, conclusa ad Arco dopo 103 chilometri. Proprio nell’ultima discesa verso la cittadina del basso Sarca, Griot ha lamentato un guasto meccanico alla ruota posteriore, che ha vistosamente rallentato la coppia, con la perdita di circa un minuto e mezzo. Senza questa sfortunata coincidenza, il piazzamento finale sarebbe stato ancora più brillante. Soddisfatti comunque i due ciclisti. «Un’esperienza sicuramente positiva» dice Giacomelli «che siamo intenzionati a ripetere. Una gara dura, anche ci eravamo preparati bene, fin dal mese di gennaio. Era questo il nostro obiettivo stagionale e lo abbiamo centrato. Colgo l’occasione per ringraziare il Pastificio Felicetti, la ditta Defrancesco Arredamenti e la Ski Area Lusia per il sostegno dato alla nostra avventura». Giacomelli e Griot saranno ancora impegnati anche nelle prossime gran fondo previste dai fitto calendario regionale. M. F.

Questo articolo è già stato letto 1582 volte!

Commenti

commenti

About mauro morandini

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi