Predazzo, l’ultimo addio a don Giovanni Volcan. Ascolta la registrazione live della celebrazione.

Da il 13 febbraio 2010

don giovanni volcan blog predazzo Predazzo, l’ultimo addio a don Giovanni Volcan. Ascolta la registrazione live della celebrazione. Predazzo – L’addio a don Giovanni Volcan nel pomeriggio di ieri ha visto una straordinaria partecipazione di gente, proveniente da tutta la valle e dai paesi del Trentino dove aveva prestato il suo servizio pastorale. L’arcivescovo Luigi Bressan ha presieduto la celebrazione in una chiesa gremita all’inverosimile.  -Don Giovanni Volcan era un personaggio che a Predazzo, paese nel quale ha prestato la propria attività pastorale negli ultimi anni, affiancando in maniera particolarmente efficace il parroco don Gigi Giovannini, lascia sicuramente un grande vuoto. Puntuale, pronto, disponibile per qualsiasi esigenza, capace di andare al cuore della gente con le sue omelie a volte impregnate di sano realismo, aveva per tutti una parola di incoraggiamento e di conforto, laddove ce n’era bisogno, dimostrandosi solidale e partecipe soprattutto alla vita dei meno giovani e degli ammalati, senza per altro dimenticare i problemi e le difficoltà che interessano anche le generazioni di oggi. Proprio martedì scorso, aveva distribuito la Comunione durante la cerimonia funebre che ha accompagnato nell’ultimo viaggio l’ex segretario della Dolomitica Emilio Guidi. Pur con qualche acciacco e con qualche problema soprattutto alla vista, godeva ancora di buone condizioni di salute, al punto che non era prevedibile una fine così repentina. Invece il suo cuore generoso lo ha improvvisamente tradito. La sua scomparsa non sarà indolore per questo paese, dove lascia un ricordo straordinario di dedizione e di impegno.                                                       Proponiamo la registrazione live della cerimonia funebre in due formati     - Ascolta la celebrazione dall’omelia in poi (alta qualità) mp3                                 –     Ascolta tutta la celebrazione (bassa qualità) wma

Questo articolo è già stato letto 1619 volte!

Commenti

commenti

About mauro morandini

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi