Predazzo, presentato il Piano giovani: 15 progetti approvati dalla giunta provinciale

Da il 22 aprile 2009

giovani Predazzo, presentato il Piano giovani: 15 progetti approvati dalla giunta provincialeDa teatro all’alcol, alla solidarietà  
PREDAZZO – È stato presentato lunedì il nuovo Piano giovani di zona del 2009, «Ragazzi all’opera», che sarà illustrato nei dettagli oggi alle 20.45 allo spazio giovani «L’Idea» di Cavalese. All’incontro sono intervenuti l’assessore comunale Mauro Morandini , il referente politico comprensoriale Adriano Bazzanella , il sindaco Silvano Longo ed il referente tecnico e organizzativo Marco Mazza . È stato quest’ultimo ad entrare nel merito dei quindici progetti approvati un mese fa dalla giunta provinciale e che andranno a coinvolgere i giovani di Fiemme (dai 14 ai 29 anni) fino al prossimo autunno. Riguardano i seguenti temi: «Legalità e cittadinanza/Trentino chiama Calabria», «Così vicini, così lontani», «Happy English», «Sportello giovani», «A campi invertiti», «Drehnugen» (un corso delle tecniche di difesa per giovani donne, organizzato a Tesero), «Fare teatro», «Quattro passi nel parco», «Alta fedeltà», «Rassegna dei cori della Magnifica Comunità di Fiemme», «La storia e il suo territorio», «Prijedor», «Diventa faro per i naviganti a due ruote», «Alcooperiamo» e «Drogs off». Il coordinamento è garantito da un tavolo di lavoro, guidato dal Comprensorio (istituzioni locali, scuola, volontariato, mondo giovanile». Ne fanno parte, per i Comuni, Walter Lazzer (Capriana), Maria Pia Bortolotti (Carano), Loris Capovilla (Castello/Molina), Luca Moser (Cavalese), Lia Vanzo (Daiano), Cinzia Giacomuzzi (Panchià), Mauro Morandini (Predazzo), Miriam Vinante (Tesero), Giorgio Tomasi (Valfloriana), Erica Gianmoena e Michele Defrancesco (Varena), Maria Chiara Deflorian (Ziano), oltre ad Alessandro Conti, Eleonora Mocellin e Debora Simonazzi (rappresentanti dei giovani), Diego Delvai e Marco Acquisti (Pastorale giovanile), Paolo Degasperi (scuole medie), Fiorenzo Morandini (scuole superiori), Michele Fontana (L’Idea), Michele Malfer (Sportello informativo), Francesco Morandini (biblioteche), Donatella Vanzetta (Azienda sanitaria), Maurizio Zeni (Coordinamento teatrale trentino), Michela Zorzi e Paola Rasom (servizio sociale), Nicola Delladio, Matteo Zendron e Ivana Nones (associazioni). Non è mancata una nota critica di Gianfranco Guadagnini di Predazzo, della società «Fiemme e Fassa Volley», che ha lamentato l’eccessivo costo di utilizzo dei palazzetti dello sport di Cavalese e Predazzo, di proprietà della Provincia: 25 euro più Iva all’ora nei giorni feriali e 50 nelle domeniche e nei giorni di vacanza scolastica. Un costo insostenibile e che potrebbe determinare la fine dell’attività per 150 ragazzini. Un problema reale, ha sottolineato il sindaco Longo, che impone ai Comuni interessati la sottoscrizione di una convenzione, con la necessità di assumersi anche le responsabilità ed i costi. «I Comuni mettono gratuitamente a disposizione le strutture di loro proprietà» ha aggiunto. «Sarebbe giusto che anche la Provincia facesse altrettanto». Fiorenzo Morandini lo ha giudicato «un clamoroso errore politico, dovuto alla legge Salvaterra», auspicando un ripensamento della normativa. M. F.
 

Questo articolo è già stato letto 1929 volte!

Commenti

commenti

About mauro morandini

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi