Predazzo, rubate le offerte mentre suona la Banda. Dopo il concerto lo sconcerto.

Da il 24 novembre 2009

fotobanda Predazzo, rubate le offerte mentre suona la Banda. Dopo il concerto lo sconcerto.PREDAZZO – Incredibile, sconcertante episodio di microcriminalità domenica pomeriggio a Predazzo. Alle 16, è iniziato il tradizionale concerto di Santa Cecilia, patrona della musica, da parte della Banda civica «Ettore Bernardi», che ha presentato al pubblico, abbastanza numeroso, dell’auditorium della Casa della gioventù, un ottimo programma di musiche di Teike, Di Marino, Carnevali, J. Strauss, Huggens, Williams, Shostakovich e Mozart, oltre ad una composizione («Risveglio a Barbana», schizzo sinfonico) del maestro Brigadoi, che ha diretto il corpo musicale come sempre alternandosi con il figlio Ivo. Al concerto, che è stato presentato dal presidente Bruno Felicetti , è intervenuto anche il sindaco di Predazzo Silvano Longo . Tutto bene dunque? Fino ad un certo punto. Infatti, al termine della manifestazione, i bandisti hanno avuto l’amara sorpresa della sparizione della cassettina delle offerte, che era stata sistemata nell’atrio del teatro e che, durante le esecuzioni musicali, è rimasta incustodita.
Mario  Felicetti

Questo articolo è già stato letto 2008 volte!

Commenti

commenti

About mauro morandini

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi