Predazzo: Sport – Educazione, proposta alternativa all’esasperazione agonistica. Incontro-dibattito

Da il 12 maggio 2009

sport symbols Predazzo: Sport   Educazione, proposta alternativa all’esasperazione agonistica. Incontro dibattitoVenerdi 22 maggio, alle ore 20,30 presso l’aula magna del municipio di Predazzo si terrà un incontro sul tema: “Sport-educazione una proposta alternativa all’esasperazione agonistica”. L’incontro è organizzato dal comune di Predazzo in collaborazione con la Biblioteca comunale e Judo Avisio  Educazione, Cultura e Sport di Predazzo in veste di sede regionale AISE ( Associazione Italiana Sport, Educazione ).
Il relatore è Cesare Barioli, classe 1935, fondatore dell’AISE  di cui oggi è direttore operativo che vive e opera a prevalentemente a Milano.
Barioli ha contribuito all’introduzione in Italia di aikido, kendo, zen, shiatzu e del gioco del Go che in valle è stato promosso proprio da Judo Avisio.
Insegnante di Judo-educazione, scrittore di libri e giornalista, Cesare Barioli, da piu di 50 anni porta avanti  l’ideale di Judo
( e sport ) come servizio sociale.
Nel corso della serata sono previsti interventi di Silvano Longo, sindaco di Predazzo e di Vittorio Nocentini insegnante di Judo e anima da sempre dell’associazione Judo Avisio.
L’incontro è aperto a tutti, ospiti e residenti, ma è rivolto particolarmente a genitori, educatori, formatori e sportivi.
  Per maggiori informazioni: 
  Contattare il sig. Vittorio Nocentini tel.  338 5627769

Questo articolo è già stato letto 2222 volte!

Commenti

commenti

About mauro morandini

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi