Prima festa di fine anno del progetto “PAT CONI”

Da il 3 giugno 2015
scuola dello sport coni

200 bambini a Predazzo per concludere il percorso fatto con il tecnico Coni Davide Laganà Il progetto “Pat Coni” termina in valle di Fiemme con una giornata di festa: circa 200 alunni delle prime e seconde elementari dell’istituto comprensivo di Predazzo si riuniranno giovedì 4 giugno per mettere in pratica quanto hanno imparato durante l’anno scolastico.

Il progetto nasce da una convenzione tra Provincia di Trento e Comitato Provinciale del Coni finalizzata a promuovere nelle scuole l’attività ludico—motoria propedeutica all’attività sportiva e fondamentale per l’acquisizione delle abilità motorie di base. Le lezioni sono tenute da esperti con laurea in scienze motorie o diploma Isef, in compresenza con l’insegnante di classe, durante le normali ore di motoria. L’idea di concludere il percorso svolto durante l’anno con una festa è stata di Davide Laganà, uno degli insegnanti del Coni che ha seguito il progetto in val di Fiemme. Proposta accettata e finanziata dal Coni e dalla Comunità Territoriale della Valle di Fiemme.

L’organizzazione della festa è stata quindi possibile grazie alla fattiva partecipazione dell’Istituto Comprensivo di Predazzo, con la dirigente Candida Pizzardo, e dell’assessora allo sport della Comunità, Manuela Felicetti, che ha creduto fin da subito nella proposta, ritenendola importante per dare un nuovo impulso al progetto “Pat Coni”. Giovedì mattina, quindi, gli alunni di prima e seconda elementare di Predazzo, Ziano, Panchià e Tesero si troveranno al campo sportivo di Predazzo (in caso di maltempo allo Sporting Center), dove si alterneranno tra otto stazioni di gioco.

Seguiti da tecnici Coni, potranno cimentarsi con i giochi che hanno imparato durante l’anno: attività con palle, cerchi, coni e corde che attraverso l’aspetto ludico puntano allo sviluppo delle competenze motorie fondamentali per il futuro approccio all’attività sportiva vera e propria. La valle di Fiemme è la prima valle del Trentino a concludere in questo modo il percorso del progetto “Pat Coni”: un esperimento che, se funzionerà, potrà essere copiato anche da altre realtà.

Anche il giorno dopo, venerdì 5 giugno, il campo sportivo di Predazzo ospiterà una festa dello sport: la giornata conclusiva del progetto “Scuola e Sport”, che per il terzo anno ha portato alcune associazioni sportive del territorio nelle palestre delle scuole elementari (classi terze e quarte).

 Monica Gabrielli

scuola dello sport coni Prima festa di fine anno del progetto PAT CONI

Questo articolo è già stato letto 53419 volte!

Commenti

commenti

About PredazzoBlog.it

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi