Slalom FIS a Pampeago: Federico Liberatore su Tonetti e Sala

Da il 5 aprile 2016
Slalom FIS 2016  Pampeago1

Questo articolo è già stato letto 28526 volte!

Ha preso il via quest’oggi sulle nevi dell’Alpe di Pampeago (TN) la due giorni di slalom maschili FIS organizzati dall’Unione Sportiva Dolomitica e dal Gruppo Sciatori Fiamme Gialle di Predazzo.

Sull’insidioso tracciato della pista “Agnello”  si sono ritrovati, per affrontare le ultime sfide della stagione fra i pali stretti, 117 concorrenti in rappresentanza di ben 13 Nazioni.

A vincere la gara, valida per il “Trofeo Fiamme Gialle – Coppa Mario Deflorian”, è stato il poliziotto fassano Federico Liberatore, classe 1995, che ha preceduto sul podio di Pampeago il finanziere bolzanino Riccardo Tonetti, staccato di 55 centesimi, e l’altra “Fiamma Oro” Tommaso Sala, terzo a 77 centesimi da Liberatore.

Resta giù dal podio, lontano appena 3 centesimi, il finanziere di Moena Cristian Deville, che ha chiuso al quarto posto precedendo lo sloveno Zan Groselj e gli altri italiani Stefano Baruffaldi, Hans Vaccari, Davide Da Villa e Hannes Zingerle. Completa la top-ten lo spagnolo Joaquim Salarich.

Uscito nella seconda manche Andrea Ballerin, leader dopo la prima frazione di gara.

Domani si replica, sempre sulla pista “Agnello” all’Alpe di Pampeago, con un altro slalom FIS valido per il Trofeo “Paolo Varesco”.

Slalom FIS 2016 Pampeago1 Slalom FIS a Pampeago: Federico Liberatore su Tonetti e Sala

Slalom FIS 2016 Pampeago2 Slalom FIS a Pampeago: Federico Liberatore su Tonetti e Sala

Slalom FIS 2016 Pampeago3 Slalom FIS a Pampeago: Federico Liberatore su Tonetti e Sala

Slalom FIS 2016 Pampeago4 Slalom FIS a Pampeago: Federico Liberatore su Tonetti e Sala

Slalom FIS 2016 Pampeago5 Slalom FIS a Pampeago: Federico Liberatore su Tonetti e Sala

 Vedi anche: Andrea Ballerin vince il secondo slalom Fis di Pampeago

us dolomitica banner sponsor stagione 2016 Slalom FIS a Pampeago: Federico Liberatore su Tonetti e Sala

Commenti

commenti

About PredazzoBlog.it

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi