Tour de Ski Val di Fiemme 2012 – 1 giorno al via – video by predazzoblog

Da il 6 gennaio 2012

Ad attendere i migliori fondisti del pianeta c’è una Val di Fiemme vestita di bianco, grazie anche alla nevicata di questa notte che ha portato oltre 20 centimetri di neve nel fondovalle, e molta di più in quota. La Val di Fiemme è “imbiancata” a dovere per accogliere il suo 6° Tour de Ski e regalare, ancora una volta, un finale elettrizzante a beneficio di atleti, pubblico e spettatori tv.
Piste in condizioni eccellenti, dunque, ma soprattutto piste rinnovate e quindi un pizzico di pepe in più nella gara di sabato in tecnica classica, 20 km per i maschi (12.30) e 10 km per le donne (15.45).
È il frutto dei lavori effettuati in vista dei Campionati del Mondo 2013 e che saranno collaudati in occasione del Tour de Ski. Nuovo stadio, nuove strutture, nuovi profili di pista e possibilità per il pubblico di godersi un bel tratto di gara in più rispetto al passato, stando comodamente in tribuna.
L’accesso è libero, anche lungo i tratti più spettacolari della pista, come le sette salite che caratterizzano il profilo dell’anello utilizzato appunto sabato. Subito dopo il via – la gara è una mass start dunque con partenza in linea – c’è un breve “strappo” per scavalcare il nuovo tunnel, poi gli atleti transiteranno sulla rinnovata salita della Valena ed a seguire, dopo il nuovo ponte, sulla salita “Marione”. Da non perdere, anche se un po’ distante dallo stadio, la “salita del gatto”, poche decine di metri ma …belli tosti, e subito dopo c’è quella delle “vasche” dove sarà collocato l’intermedio che dispensa ai primi dieci concorrenti in transito ad ogni giro (tranne l’ultimo) dei bonus in secondi, da 15 a 1. Le fatiche per gli atleti del Tour de Ski non saranno finite, ad attenderli ci sarà ancora la salita della chiesa, quella della frazione di Lago di Tesero, quella tutta nuova denominata “Pojer” che affianca la Valena, e per finire la “Salita Zorzi” prima di rientrare nello stadio. Domenica invece, per terminare in … “durezza”, la salita clou è quella affascinante per il pubblico e massacrante per gli atleti dell’Alpe del Cermis.
Potranno nuovamente dirsi soddisfatti gli organizzatori e anche i due inventori del Tour de Ski, Jürg Capol e Vegard Ulvang, quest’ultimo da poco rientrato dalla spedizione al Polo Sud sugli sci. Il mese scorso, infatti, il norvegese ha completato insieme ad Harald Dag Jolle la spedizione al Polo Sud, un’esperienza estrema (oltre 1.300 km sugli sci) che ha celebrato anche la ricorrenza, nel 2011, dei 100 anni da quando l’esploratore Roald Amundsen raggiunse per primo il continente meridionale.
L’altro ideatore del Tour, Jürg Capol, direttore FIS dello sci di fondo, sarà tra i partecipanti della 2.a “Rampa con i campioni”, la gara che consentirà ad agonisti e appassionati di mettersi alla prova sul tracciato della Final Climb del Cermis, nella mattinata di domenica 8 e, dunque, in pieno clima Tour de Ski.
La “Rampa” rappresenta un felice momento sportivo anche per gli atleti più blasonati, e domenica al via saranno in molti quelli pronti a divertirsi e a dare un tocco “iridato” alla manifestazione. Tra gli iscritti dell’ultima ora ci sono la slovena e medaglia di bronzo ad Oslo 2011 Petra Majdic, il fondista norvegese Thomas Alsgaard, più volte oro olimpico e mondiale, insieme al pluricampione e vecchia conoscenza della Val di Fiemme Odd-Bjørn Hjelmeset, anche lui norvegese, vincitore tra l’altro della 20 km mass start del Tour de Ski 2008.
La lista di partenza della “Rampa con i Campioni” include anche l’oro di Torino 2006 Fulvio Valbusa, l’austriaco Alois Stadlober, il fondista del Liechtenstein Markus Hasler, il tedesco Peter Schlickenrieder, la ceca Katerina Neumannova e la vicentina Lysanne Zago, vincitrice della prima Rampa con i Campioni, e nel complesso la “Rampa” coinvolgerà atleti e amatori da varie nazioni tra cui Austria, Svezia, Germania, Norvegia e Russia. A questi si aggiungeranno gli atleti di Coppa Italia impegnati in un trittico di gare in Val di Fiemme.
In pista questo fine settimana anche i giovani fondisti under 15 per il 1° Kids Event, una manifestazione promozionale di sci di fondo abbinata al Tour de Ski, nella mattinata di sabato 7. L’evento giovanile prevede di affrontare in tecnica classica un percorso ad anello, e ad affiancare i giovani fondisti ci saranno diversi atleti “vip”. L’iniziativa è una divertente occasione per promuovere lo sport e per avvicinare i giovani allo sci di fondo, e si propone anche come ennesimo ingrediente di successo della frizzante due giorni fiemmese di Coppa del Mondo. Info: www.fiemme2013.com

Questo articolo è già stato letto 1324 volte!

Commenti

commenti

About PredazzoBlog.it

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi