Tutor – ecco come funziona la rilevazione elettronica della velocità. Video

Da il 5 gennaio 2012
funzionamento-tutor

Questo articolo è già stato letto 33310 volte!

Tutor Safety, il controllo elettronico della velocità in autostrada, ecco come funziona nel dettaglio.


Un sistema automatico di lettura della targa, che solitamente viene collocato sotto i pannelli di messaggistica che si trovano nelle autostrade, legge la targa al primo passaggio.

Dopo una quindicina di chilometri, un secondo sistema torna a leggere la targa e calcola la velocità media in base alla distanza esistente fra i due pannelli e al tempo impiegato nella percorrenza. Se la velocità media è superiore a 136 km/h (cioè 130 km/h + il 5% di tolleranza), scatta la multa secondo la seguente tabella:

* fino a 147 km/h (130 km/h + 10 km/h + il 5% di tolleranza): multa di 35 euro senza decurtazione i punti
* tra i 148 e i 178 km/h (130 km/h + 40 km/h + il 5% di tolleranza): multa di 143 euro e decurtazione di 2 punti
* oltre 179 km/h: multa di 357 euro, decurtazione di 10 punti e sospensione della patente da 1 a 3 mesi.Se invece al passaggio sul secondo punto di lettura la nostra velocità media risulterà inferiore a 136 km/h, i dati dei rilevamenti verranno distrutti per questioni di privacy.

http://youtu.be/-5lkK8FSWlQ

Alcune considerazioni: il Sicve, misurando la velocità media su tratti piuttosto lunghi consente di effettuare sorpassi anche a velocità superiori ai 130 km/h, per esempio per togliersi da una situazione pericolosa, basta poi rallentare un po’ per essere tranquillamente all’interno dei limiti.

Oggi sono 7 i tratti autostradali soggetti a controllo della velocità con il tutor:

Autostrada

Tratta

A4 Milano-Brescia
tra Grumello e Seriate in direzioneMilano
tra Rovato eOspitaletto in direzione Venezia

A13 Bologna-Padova tra Occhiobello e Ferrara nord http://www.poliziadistato.it/pds/stradale/tutor/images/a13.jpg> A14 tra Forlì e Cesena nord tra Pescara ovest e Cerignola est (direzione nord e sud) A26 tra l’ Area di Servizio Turchino e l’allacciamento con l’ A10 (direzione sud)Il Tutor è un sistema permanente composto da sensori e telecamere in grado di monitorare il traffico bassante in una determinata sezione o tratto autostradale.
Misura la velocità media dei veicoli in un percorso di lunghezza variabile indicativamente tra 10 e 25 km.

Il sistema, come previsto dal Codice della strada, è stato regolarmente omologato dal ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e posto nella piena ed esclusiva disponibilità della polizia stradale. In ognuna delle due sezioni di start e stop per la misura della velocità media vengono rilevati: ora di transito, targa e tipo di veicolo.

Un sistema centrale effettua gli abbinamenti calcolando la velocità media di ciascun veicolo. Per i veicoli che superano i limiti di velocità si procede con la verifica dell’accertamento ad opera di un agente di Polizia e quindi, in modalità completamente automatica, con l’acquisizione dei dati del proprietario e la conseguente stampa e notifica del verbale. L’impianto è in grado di funzionare nelle più diverse condizioni atmosferiche (pioggia, nebbia, ecc.), che normalmente rendono difficoltoso l’uso delle apparecchiature mobili…

funzionamento tutor Tutor   ecco come funziona la rilevazione elettronica della velocità. Video

 

Commenti

commenti

About PredazzoBlog.it

5 Commenti

  1. mariniello enrico

    21 agosto 2014 at 10:19

    non capisco. non ci sono cartelli di limite di velocita. ci sono tratti a due a tre e a quattro corsie, e mancano i cartelli dei limiti. avvisi di controllo rilevatore elettronico di velocità dovrebbero segnalare l’inizio e la fine del controllo dei limiti. bisogna controllare le vetture che occupano le corsie di sorpasso e corsie centrale che vanno sotto i limiti consentiti e possono creare incitenti non da poco .il tutor è un sistema favoloso. ma non tutti hanno capito il funzionamento.

  2. lorenzo

    30 novembre 2014 at 01:49

    Se non c’e'la segnaletica che indica il limite di velocita’ come ci si regola con la velocita’ ? E nel caso di duecorsie oppure tre corsie, come posiamo sapere quale sia il limite inposto? Sentivo parlare di velocica consentita di 150 km orari in autostrada a tre corsie, puo essere?

  3. Shonoio

    21 febbraio 2016 at 15:03

    Il limite massimo di velocità in autostrada (col tutor si parla di autostrada) è 130 km/h, in qualsiasi corsia ci si trovi. I mezzi pesanti o lenti, che raggiungano almeno gli 80 km/h (limite minimo), viaggiano nella corsia a destra. Qualsiasi abbassamento dei limiti (dovuto a cantieri,curve pericolose ecc…) è segnalato.

    • Donato

      21 novembre 2016 at 20:56

      Su svingolo Napoli,Avellino,Bari,per circa 80 km la velocità con segnalazione tutor la velocità consentita è di 80km.non si può viaggiare in autostrada a questa velocità ci si addormenta.

  4. CAM

    22 agosto 2016 at 06:24

    Il sistema tutor è omologato e quindi valido. Ma l’automobilista con quale strumento verifica la propria velocità? Con il tachimetro? Si ma non ha nessuna omologazione e periodica revisione, quindi può essere impreciso. Di fatto chi guida non ha strumenti certi per conoscere la propria velocità. Questo anche e soprattutto con gli autovelox. Meditate…

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi