Vade retro Halloween! Ex satanista mette in guardia – Video

Da il 28 ottobre 2016
halloween

Questo articolo è già stato letto 78997 volte!

Dietro la parvenza di ”festa” innocente, c’è un chiaro attacco alle nostre radici religiose. La zucca simboleggia una testa di morto e rappresenta l’irlandese errante Jack O’Lantern, che secondo la leggenda fece un patto col diavolo non trovando pace né all’inferno né in paradiso.

Allora va bene giocare e finanche “esorcizzare”, ma ormai «la carnevalata di Halloween, apparentemente innocua, rappresenta una sorta di revival del neopaganesimo» e soprattutto «uno dei tanti mezzi usati da alcuni per cercare di imporre il pensiero magico-esoterico, formando e riformando la nostra cultura ad accogliere il male come fosse un bene».

«Il mondo dell’esoterismo ha trasformato questo avvenimento in un rituale collettivo altamente propagandistico, interessando e coinvolgendo i bambini e i giovani».

Halloween «promuove e sviluppa l’adesione al mondo satanico che già ingabbia moltitudini di adolescenti, specie nelle più grandi città». Infatti «già si vedono nella nostra società i segni nefasti di questo mondo oscuro che cattura i giovani portandoli a vestirsi di nero, ad ascoltare la musica satanica, a frequentare locali dark, a tatuarsi i simboli del male».

Molte persone celebrano “innocentemente” questa festa, così facendo aprono inconsapevolmente delle porte all’occultismo con tutti i rischi che esso comporta.

halloween 771x1024 Vade retro Halloween! Ex satanista mette in guardia   Video

Commenti

commenti

About PredazzoBlog.it

Un Commento

  1. Andrea

    30 ottobre 2016 at 23:11

    Esilarante.
    Vedere il malvagissimo Harry Potter non sarà più la stessa cosa dopo questa scoperta di indubbia validità scientifica.

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi