Val di Fiemme, prima neve sulle piste del Tour de Ski

Da il 18 novembre 2008

%name Val di Fiemme, prima neve sulle piste del Tour de SkiMancano meno di 50 giorni allo “start” della due giorni finale del Tour de Ski in Val di Fiemme (3 e 4 gennaio), con l’attesissima e affascinante “final climb”. Un week-end con i più forti fondisti al mondo che concludono una serrata sfida di nove giorni sugli sci attraverso Germania, Repubblica Ceca e, appunto, Italia, sulle nevi del Trentino. Teatro delle gare sarà lo stadio del fondo di Lago di Tesero, con la 10 km e la 20 km in tecnica classica di sabato 3 gennaio, e quindi la gara in tecnica libera con la salita finale del Cermis di domenica 4 gennaio.

Oggi, finalmente, le temperature sono scese sotto lo zero e così sono entrati in funzione  i cannoni che hanno iniziato ad imbiancare le piste. La stagione ufficiale di Coppa del Mondo è al via proprio questo fine settimana e così si potrà capire lo stato di forma degli atleti, soprattutto degli italiani che nei primi test hanno dimostrato di essere al passo con i migliori.

Il Tour de Ski scatterà da Oberhof (GER) il 27 dicembre, ma è ormai assodato che sarà la salita finale della Val di Fiemme a dire l’ultima parola, un’inusuale ascesa che in meno di quattro chilometri è in grado di sovvertire ogni pronostico. La gara, però, è ben più lunga dei 4 chilometri, con un primo tratto di pista all’interno dello stadio iridato e quindi il trasferimento lungo la pista Marcialonga fino ai piedi del Cermis. Le ragazze dovranno coprire una distanza di 10 chilometri e i maschi di 11 chilometri, con un elettrizzante rush finale su una salita che presenta dei tratti al 28% di pendenza.

Per il pubblico (ingresso gratuito per ambedue le giornate) ci sarà modo di seguire lungo la pista Olimpia III le imprese di questi grandi campioni e, tra la gara femminile (start alle ore 13.00) e quella maschile (ore 15.30), non ci sarà modo di annoiarsi. Gli organizzatori di Nordic Ski Fiemme hanno pensato anche al Tour del Gusto, con sei postazioni gastronomiche che proporranno piatti e specialità tipiche trentine, “condite” da intrattenimenti musicali.
Ma il comitato di Pietro De Godenz sta lavorando anche all’allestimento della due giorni di Coppa del Mondo di combinata nordica in programma il week-end successivo, il 10 e 11 gennaio. In attesa delle neve naturale, già presente in quota, la Val di Fiemme confida sulle basse temperature per allestire al meglio le piste, che poi saranno aperte anche alla schiera di appassionati che amano lo sci di fondo e frequentano la vallata, culla dei campioni.

Info: www.fiemme2013.com

Questo articolo è già stato letto 1655 volte!

Commenti

commenti

About mauro morandini

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi