Valle di Fiemme: In 200 al «Gigantissimo» di Pampeago

Da il 21 aprile 2009

97 Valle di Fiemme: In 200 al «Gigantissimo» di PampeagoAlpe di Pampeago Deflorian e Gandini sul gradino più alto del podio 
 
ALPE DI PAMPEAGO – Oltre 200 concorrenti domenica mattina hanno partecipato al 18° Trofeo Caserina, «gigantissimo» di fine stagione valido anche per il 5° Memorial Mario Fassan. Una manifestazione spettacolare, che praticamente ogni anno chiude la stagione invernale e che si è svolta sulla pista «Agnello», ancora in condizioni perfette, nonostante la primavera avanzata. Il tutto è stato promosso dal Comitato Manifestazioni Locali, coordinato dal presidente Fabiano Deflorian , affiancato dalla società di impianti Itap, dal Ristorante Baita Caserina e da vari collaboratori. In mattinata la gara, su un percorso disegnato da Mario Dondio , con il tecnico della nazionale Matteo Guadagnini in veste di apripista. Il trofeo in palio, riservato ai due migliori tempi assoluti, maschile e femminile, è stato vinto da Mirko Deflorian , che, con il tempo di 1’38«07, ha battuto nell’ordine Marco Pastore , allenatore della nazionale (1’38»75), e l’azzurro della discesa Peter Fill (1’45«04), e da Veronica Gandini di Vigo (1’43»74), davanti a Tania Dellagiacoma della Dolomitica (1’44«44) e Anna Kafmann dello S.C. Eggen (1’47»33). Per quanto riguarda i vincitori di categoria, si sono imposti Katia Deflorian (categoria ospiti femminile), Mirko Deflorian (ospiti maschile), Celestino Pallaoro dello S.C, Panarotta (pionierissimi), Giorgio Marchi del G.S. Castello di Fiemme (superpionieri), Mirella Fozzer di Verona (Dame A), Lorena De Biasio (Dame B), Arianna Dal Cappello di Verona (Dame C), Giovanni Manfrini (pionieri), Francesca Sartori di Andalo e Roland Erschbamer di Egna (allievi), Francesca Monteverdi e Andrea Rovisi dello Ski Team Fassa (giovani), Pietro Dalmasso dello Sportmarket (veterani), Hubert Thaler di Sarentino (amatori), Veronica Gandini e Federico Vanz della Forestale (seniores). Quest’ultimo ha vinto anche la classifica combinata con la gara di discesa libera disputata sabato mattina sulle nevi degli Occlini, precedendo Pietro Dalmasso e Roberto Siorpaes . In campo femminile, la combinata è stata appannaggio ancora di Veronica Gandini, con un vantaggio finale, per somma di tempi, di soli 33 centesimi su Tania Dellagiacoma , mentre al terzo posto è finita, per altro lontanissima, a tredici secondi, Marion Weissensteiner . I due migliori tempi nella libera sono stati ottenuti da Dellagiacoma (51’02) e dall’azzurro Christof Innnerhofer , che (con 48’42) aveva preceduto gli altri azzurri Werner Heel e Dominik Paris , ma che non ha potuto partecipare al gigantissimo di Pampeago. Particolarmente ricca, domenica pomeriggio, la premiazione, con coppe ai primi classificati e numerosi premi a sorteggio. M.F.
 

Questo articolo è già stato letto 3269 volte!

Commenti

commenti

About mauro morandini

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi