Valle di Fiemme, lavori in corso agli stadi del fondo e del salto

Da il 13 novembre 2010

VALLE DI FIEMME – Stanno proseguendo a pieno ritmo i lavori di ammodernamento dei due stadi di Predazzo per il salto e di Lago di Tesero per il fondo, che ospiteranno i Mondiali di prove nordiche del 2013. Interventi importanti, supportati dall’impegno diretto delle due amministrazioni locali e che dovranno essere utilizzabili anche dopo l’appuntamento iridato, anzi dopo i due Mondiali in programma, vista la recente assegnazione alla Valle di Fiemme anche dei Campionati del Mondo Junior del 2014. Opere tra l’altro che si ispirano ai principi della sostenibilità ambientale e del basso consumo energetico. Nella logica di una valle che punta a migliorare in maniera determinante la sua vivibilità, lavorando su tematiche quali la qualità dell’aria, dell’acqua, dei centri storici, della mobilità interna ed intercomunale, senza dimenticare le relazioni sociali, la capacità imprenditoriale degli operatori, un radicato senso di ospitalità che fa riferimento alla storia, alla tradizione ed alla cultura locale. Per quanto riguarda i due stadi, è fondamentale che, finiti gli appuntamenti iridati, si traducano in strutture destinate a garantire il futuro, quindi, soprattutto a disposizione dei giovani e delle loro esigenze. Con questo spirito sono nati i progetti. A Lago di Tesero, per quest’anno, si prevede il completamento del garage interrato destinato ad ospitare, a partire dai Premondiali del 2012, tutti i mezzi di produzione televisiva, oltre ai gatti delle nevi, su una superficie di circa 2000 metri quadrati. I lavori sono a buon punto e si conta di portarli a conclusione entro il mese di novembre. Riprenderanno, quindi, in primavera con la costruzione dell’edificio che ospiterà le 24 cabine dei commentatori televisivi (con annessa cucina e centro antidoping) e diversi uffici. Sarà raddoppiata la sala stampa e saranno adeguate le piste, sulla base delle indicazioni tecniche della Fis. Dopo il2013, %name Valle di Fiemme, lavori in corso agli stadi del fondo e del saltoil garage diventerà magazzino per il centro del fondo, magazzino comunale e officina per i mezzi di servizio; l’edificio dei commentatori sarà trasformato in ostello per camp, stage e gruppi giovanili, l’ufficio gare consentirà di ospitare la scuola di sci, mentre la sala stampa sarà destinata a nuova sede della scuola di danza. Per quanto riguarda il centro del salto di Predazzo, il cantiere è stato avviato all’inizio di settembre ed il primo intervento, in corso, riguarda la ristrutturazione della palazzina polifunzionale, con una nuova costruzione che ospiterà la sala riunioni dei capisquadra, l’ufficio gare, l’ufficio Fis, l’ufficio del comitato organizzatore, la nuova sede della Marcialonga (provvisoriamente trasferita in un locale ai margini della centralissima piazza di Predazzo), sei cabine per i commentatori televisivi, una attrezzata sala stampa, una sala per i fotografi, una per riunioni varie, conferenze e incontri conviviali. Dopo il 2013, sono previste numerose sale, con pareti interne movibili ed adattabili alle più diverse necessità operative. A partire dalla primavera 2011, sarà aumentato il volume della palazzina e seguiranno tutti gli altri interventi, riguardanti la manutenzione della torre giudici, il potenziamento dell’impianto di innevamento, nuovi magazzini, garage, tribune, l’adeguamento dell’impianto di illuminazione. Inoltre, sono previste la ristrutturazione del trampolino K 60, riferimento fondamentale per la formazione dei giovani saltatori locali, la realizzazione di un’ampia tribuna ad emisfero e la sistemazione delle aree a verde. L’obiettivo è quello di completare tutti i lavori entro la fine di novembre 2011, in modo da affrontare i Premondiali con la disponibilità delle nuove strutture. Dopo il 2013, si darà pieno sostegno alle scuole di salto sugli sci dei gruppi sportivi valligiani.

MARIO FELICETTI

Questo articolo è già stato letto 1953 volte!

Commenti

commenti

About PredazzoBlog.it

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi