Parrocchia di Predazzo

Benvenuti nelle pagine web della Parrocchia di Predazzo.

Parrocchia di Predazzo

Struttura organizzativa

Gesù Cristo ha invitato i suoi discepoli ad annunciare la bella notizia del Vangelo ad ogni creatura. La nostra parrocchia cerca di far questo anche attraverso una struttura organizzativa, che promuove e segue una serie di attività, che qui presentiamo in maniera sintetica.

chiesa predazzo sera scritte nastro predazzoblog Parrocchia di Predazzo

1. Servizi generali

 

Consiglio pastorale

 

E’ composto da 21 membri, eletti ogni 5 anni dalla popolazione. E’ presieduto dal parroco (0462.501389), aiutato dal consiglio di presidenza.

Ha il compito di promuovere e coordinare tutta la vita della parrocchia. Si riunisce ogni terzo venerdì del mese ad ore 20.45 in canonica.

Consiglio per gli affari economici

 

E’ formato da 6 persone, che si occupano della gestione dei beni economici. Si riunisce alcune volte all’anno.

Segreteria

 

Ha la sede nel pianoterra della canonica (0462.501389). E’ aperta ogni lunedì, mercoledì e sabato ad ore 10-11.30. Si occupa di tutte le questioni burocratiche, tecniche ed amministrative. Redige avvisi, lettere, certificati e vari altri documenti. Ad essa ci si rivolge pure per le intenzioni delle messe, la prenotazione dell’auditorium e delle sale dell’Oratorio e di Casa Immacolata, per richiedere documenti e per altre faccende di carattere organizzativo. Al suo interno vi sono alcune persone che si occupano dei rapporti con le banche, della contabilità, dell’archivio, del bollettino parrocchiale e degli aspetti tecnici.

2. Ambiti di servizio pastorale

predazzo chiesa parrocchiale sotto la neve ph mauro morandini predazzo blog pb Parrocchia di Predazzo

 

Famiglia

 

La “Commissione famiglia”, che è composta da sei genitori, si riunisce una decina di volte all’anno e promuove le seguenti attività:

  • il biglietto di benvenuto alla vita, recapitato a tutti i nuovi nati.
  • il progetto “Gemma”: attività di informazione e raccolta di offerte per sostenere delle mamme in attesa in difficoltà.
  • la preparazione al battesimo: ogni anno si fanno quattro celebrazioni comunitarie del battesimo: la prima domenica di ottobre, dicembre, marzo e giugno ad ore 14.30. Ogni celebrazione è preceduta da due incontri serali in canonica (ore 20.45) con i genitori ed i padrini.
  • i pomeriggi formativi di post – battesimo con le famiglie che hanno bambini da zero a sei anni.
  • gli incontri di catechesi con i bimbi di prima elementare.
  • l’animazione di celebrazioni in chiesa: la festa del battesimo di Gesù, la “giornata per la vita”…
  • il corso di preparazione al matrimonio (in sinergia con il decanato).
  • gli incontri su tematiche riguardanti la famiglia e l’educazione dei figli, per favorire la comunicazione e il dialogo di coppia e sostenere la missione educativa dei genitori.
  • la festa degli anniversari di matrimonio.

Tiene inoltre contatti con il Centro di aiuto alla vita, con la scuola materna e con le famiglie che hanno bambini piccoli.

 

Catechesi ed altre attività con i ragazzi

 

  • La Commissione catechistica si riunisce circa cinque volte all’anno. E’ composta da nove catechiste/i, che rappresentano le circa settanta catechiste e catechisti, che seguono i bimbi e i ragazzi dalla seconda elementare alla terza media.
  • La commissione organizza gli incontri di formazione per i catechisti e le varie attività comuni a tutti i gruppi.
  • I catechisti di ogni fascia di età s’incontrano varie volte all’anno per preparare gli incontri di catechesi.
  • I gruppi (formati da circa dieci catechisti e cinquanta ragazzi o bambini per ognuna delle sette annate) s’incontrano all’oratorio ogni settimana per approfondire varie tematiche.
  • Due volte all’anno i ragazzi di ogni gruppo d’annata fanno un incontro di tre ore con preghiera, catechesi, cena e giochi all’oratorio.
  • I ragazzi e i bambini partecipano in chiesa a varie preghiere specifiche per loro (rosari, preghiera degli angeli custodi, preghiere della luce natalizia e pasquale, adorazioni della settimana santa, giovedì santo, vie crucis, confessioni ed altre preghiere), altre a livello di fascia d’età e altre ancora con tutta la comunità.
  • Vi sono inoltre iniziative speciali come le visite alle persone anziane, gli incontri con missionari o volontari, le visite guidate alla chiesa, le tre giorni comunitarie, i pellegrinaggi a Pietralba, a Trento e in altri luoghi, le escursioni, come pure gli incontri con varie realtà del territorio.
  • Ogni domenica la Messa delle 18.30, alla quale prendono parte numerose famiglie, è animata dai chierichetti, dal coro delle voci bianche e – a turno – dai ragazzi di un’annata di catechesi.
  • I campi scuola estivi: ogni estate per quindici giorni si alternano a Santa Giuliana di Levico due grandi gruppi di bambini di terza – quinta elementare e di ragazzi delle medie (i partecipanti sono oltre duecento), che fanno quotidianamente preghiere, approfondimenti di tematiche catechistiche, giochi comunitari ed escursioni, cercando di imparare a vivere insieme correttamente in uno stile cristiano.
  • Il gioco all’oratorio: ogni mercoledi e domenica dalle 14.30 alle 17 all’oratorio diverse decine di bambini e ragazzi giocano insieme e realizzano attività creative seguiti da vari animatori (nonni, genitori e giovani). Particolari appuntamenti sono la festa d’apertura e quella di san Martino. A Natale e in primavera vengono realizzati due partecipatissimi spettacoli teatrali, cui prendono parte in qualità d’attori una novantina di bambini e ragazzi, accompagnati da una ventina di animatori giovani e adulti.
  • Il Grest: un gruppo di animatori prepara e guida ogni estate una decina di escursioni di una giornata ciascuna, cui partecipano una cinquantina di adulti, ragazzi e bambini.
  • La catechesi degli adulti: i ritiri spirituali di avvento e quaresima e le conferenze aperte a tutti (con una cinquantina di partecipanti ogni volta).
  • Gli incontri tematici con i genitori dei ragazzi delle tre classi che si preparano ai sacramenti di iniziazione cristiana.
  • I gruppi di dialogo e approfondimento di varie tematiche.
  • Le iniziative particolari quali l’icona pellegrina nelle case, la lettura continua comunitaria di libri della Bibbia…

 predazzo chiesa parrocchiale interno 360 by predazzoblog Parrocchia di Predazzo

Giovani

 

  • La commissione, composta da cinque giovani, organizza varie attività giovanili.
  • Gli animatori dell’oratorio (una ventina di giovani e alcuni adulti) si riuniscono una dozzina di volte all’anno per programmare le attività domenicali con i bambini e i ragazzi dell’oratorio, che essi seguono ogni domenica.
  • Gli animatori dei campi scuola estivi: una trentina di giovani con una decina di genitori si incontrano ogni settimana dall’inizio di marzo a giugno per programmare tutte le attività previste nelle dense giornate formative con i ragazzi ed i bambini, che essi seguono quotidianamente nel corso delle settimane residenziali estive.
  • Il coro giovanile, composto da oltre trenta giovani, anima la messa del sabato alle 20.
  • Il “seratorio”: ogni martedì, dalle 19 alle 22 una sessantina di giovani delle scuole superiori approfondiscono tematiche catechistiche, cenano (grazie ad un gruppo di cuochi) e dialogano in amicizia con una dozzina di animatori. Questi ultimi si riuniscono sette volte all’anno per preparare gli incontri.
  • La settimana comunitaria: una volta all’anno dal lunedì al venerdì una quarantina di studenti delle superiori vanno a scuola, ma vivono il resto del tempo non a casa propria, bensì in canonica e all’oratorio (pasti, compiti, preghiera e catechesi quotidiana, gioco e notte).
  • I ritiri spirituali a Taizé: ogni estate una quindicina di giovani di Predazzo vivono otto giorni di vita comunitaria in Francia, nell’area di un monastero, pregando, lavorando e approfondendo la Bibbia con duecento giovani trentini e migliaia di giovani di tutto il mondo.
  • Winter”: duecento studenti delle superiori e dell’università di tutto il Trentino, fra cui  una quarantina di giovani della parrocchia, vivono insieme a Predazzo quattro giorni residenziali (27-30 dicembre) di preghiera e di riflessione sulla Bibbia e su altre tematiche. L’iniziativa è preparata da un gruppo di giovani (in buona parte universitari) di Predazzo e della valle.

 

Liturgia

 

  • La commissione liturgica è formata da dieci persone. Nelle quattro riunioni annue essa segue la vita liturgico – sacramentale della parrocchia: in particolare promuove la formazione degli operatori liturgici e iniziative speciali quali le adorazioni eucaristiche, la festa del ringraziamento, le corone d’avvento, il canto dell’akatistos, le celebrazioni penitenziali, i tridui, la preghiera ecumenica, la messa di san Giovanni Bosco, le viae crucis, i rosari, le viae lucis, la Messa di S. Cecilia animata dai cori riuniti ed altre preghiere comunitarie.
  • Organizzazione dei servizi interni alla chiesa: Il sacrista è coadiuvato da alcune persone, fra le quali vi sono coloro che provvedono ai lumini, agli addobbi, alla preparazione delle varie celebrazioni festive e feriali e alla cura degli arredi sacri. Le pulizie settimanali dell’edificio sono effettuate a turno da un’ottantina di persone articolate in sei gruppi.
  • I cori, che, accompagnati da quattro organisti e da altri musicisti, animano le Messe festive e fanno le prove settimanali in canonica, sono quattro: A. Il coro parrocchiale, formato da circa venticinque adulti, anima la messa delle ore 10; le prove sono il mercoledì ad ore 20.30. B. Il coro giovanile è costituito da oltre trenta giovani, che animano la messa del sabato ad ore 20 e fanno le prove il giovedì ad ore 20. C. Il coro delle voci bianche è formato da una cinquantina di bambine e bambini, che animano la messa delle 18.30; le prove sono il sabato ad ore 17.30. D. Il coro dei funerali, composto da una quindicina di persone, sostiene col canto la preghiera nelle esequie.
  • I chierichetti sono una trentina di ragazzi dalla quarta elementare alla prima superiore, che animano le messe festive ed altre preghiere.
  • I lettori, sono una trentina di persone che a turno proclamano le letture bibliche e leggono le preghiere in tutte le messe festive e feriali.
  • I ministri della comunione – una quindicina di persone – distribuiscono la comunione nelle messe festive e feriali e la portano a circa centocinquanta persone anziane nelle loro case.

 chiesa predazzo notturna Parrocchia di Predazzo

Carità

  • Ospitalità tridentina: una cinquantina di persone si riuniscono sei volte all’anno per programmare le varie attività. Si occupano di duecentocinquanta persone anziane e malate (in gran parte ultraottantenni), alle quali fanno visita otto volte all’anno. Portano loro i regali natalizi ed acquistano ausili sanitari. Inoltre organizzano vari incontri di formazione e preghiera, fra cui due vie crucis, tre pellegrinaggi, due visite con animazione alla casa di riposo e l’unzione comunitaria degli infermi.
  • Il centro d’ascolto (tel. 0462.501389): ogni martedì dalle 9 alle 11 al piano terra della canonica uno dei tre operatori del Centro d’Ascolto accoglie persone che confidano problemi, cercano una casa o un lavoro oppure hanno altre necessità spirituali, relazionali o materiali, definendo insieme ad esse un progetto di aiuto. Il centro offre loro un’azione di orientamento e accompagnamento ai servizi e alle risorse del territorio e sensibilizza la comunità alla carità cristiana. Il gruppo, formato da sette persone, si riunisce tre – quattro volte all’anno per programmare il cammino futuro.

Predazzo chiesa di san Nicolò al cimitero restaurata 2013 ph mauro morandini1 Parrocchia di Predazzo

Missioni

 

  • La commissione missionaria, formata da una dozzina di componenti, ha il compito di sensibilizzare la comunità alla missionarietà, alla mondialità e alla situazione delle popolazioni impoverite. Le attività che essa promuove sono le seguenti:
  • la formazione personale mensile a livello decanale.
  • la corrispondenza e i contatti con i missionari di Predazzo, anche attraverso le loro lettere che vengono lette in alcune messe e alle quali vengono date risposte firmate da molti parrocchiani.
  • le testimonianze (in chiesa e all’oratorio) dei missionari di Predazzo nei periodi in cui si trovano in paese.
  • le preghiere e le iniziative per conoscere la realtà missionaria, in occasione del mese di ottobre e in altri momenti dell’anno.
  • la divulgazione della stampa missionaria.
  • i mercatini e le diverse altre forme di raccolta di offerte per le missioni.
  • le adozioni a distanza.
  • la festa dei popoli ed altre attività per favorire l’integrazione delle persone immigrate (attività con i ragazzi, conferenze…).
  • La Commissione tiene inoltre i contatti con il Centro missionario diocesano e con alcuni giovani della parrocchia che vanno per un periodo in missione.

Ognuno di noi è parte attiva della comunità e può collaborare utilmente anche attraverso la preghiera e l’offerta delle proprie sofferenze a Dio per il bene degli altri.

Per vedere gli avvisi della Parrocchia di Predazzo clicca qui

predazzo alba sul campanile ph mauro morandini 600 800 predazzoblog Parrocchia di Predazzo

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi