Annegamento, evento pericolosamente tranquillo. Video

Da il 13 giugno 2013

Finalmente il caldo è arrivato e tutti sognano una bella spiaggia in riva al mare o al lago.  Abitando noi sulle Dolomiti siamo già attenti ai rischi della montagna, ma in questo periodo molti di noi raggiungono il mare. Non sottovalutiamo i rischi che si possono nascondere accanto agli specchi d’acqua in particolare se ci sono bambini, che sono per natura, molto attratti da questo elemento tanto amico dei loro giochi, l’acqua.

Il nuovo marinaio si tuffa in mare dal pozzetto completamente vestito, e si mette a nuotare a tutta velocità, grazie all’esperienza acquisita come bagnino, tiene gli occhi fissi sulla vittima puntando in direzione dei proprietari che nuotano vicino alla barca. bianco5x5 Annegamento, evento pericolosamente tranquillo. Video

Secondo me pensa che tu stia affogando ” dice il marito alla moglie, poco prima avevano giocato a spruzzarsi e lei aveva urlato, ma ora sono semplicemente fermi con l’acqua sino al collo, ” é tutto a posto, ma cosa sta facendo ? ” domanda lei, un po’ infastidita, ” non c’è nessun problema ! ” grida il marito, facendo cenno di tornare indietro, ma il marinaio continua a nuotare a tutta velocità.

Toglietevi di mezzo ” urla, passando come un fulmine in mezzo all’attonita coppia, proprio dietro di loro, a pochi metri di distanza, la figlia di nove anni sta affogando, appena al sicuro fra le braccia del marinaio scoppia a piangere, “ Papà ! ”.

Com’e’ possibile che il marinaio, da più di 15 metri di distanza, sia stato in grado di percepire un pericolo che il padre della bambina non aveva colto da una distanza di appena 3 metri ?

L’Annegamento, al contrario di quanto generalmente si crede, non si manifesta con una violenta richiesta di aiuto fra mille spruzzi, il marinaio era stato addestrato da esperti in materia e da anni di esperienza a riconoscere i segni dell’annegamento, il genitore invece ne conosceva la dinamica solo dai film visti in TV.

Se si lavora a contatto con l’acqua, come capita a tutti i bagnini, bisogna sapere bene quali segni tenere sotto controllo quando qualcuno entra in acqua, prima di pronunciare fra le lacrime “ Papà ”, la bambina non aveva emesso alcun suono.

Annegare é infatti nella maggior parte dei casi un evento pericolosamente tranquillo, nella realtà raramente si assiste a delle grida e a movimenti convulsi e schizzi fra onde che la televisione ci ha abituato ad associare all’annegamento, guarda  questo breve video  per vedere cosa succede veramente in pratica :

La  Risposta Istintiva all’Affogamento, é ciò che si fa naturalmente per evitare un reale o percepito soffocamento in acqua, e questo istinto non si manifesta come ci si aspetterebbe, ci sono pochissimi spruzzi, nessun’onda, nessun grido o richiesta di aiuto di alcun genere.

Loro sono magicamente attratti dall’acqua e vi si avvicinano velocemente, se cadono in acqua, non si spaventano e per questo non si dibattono, annegano semplicemente in modo silenzioso e senza essere notati .

Per finire un bel video che spiega cosa fare nel caso in cui un bambino finisca accidentalmente in acqua e rischi di affogare, o in caso di annegamento, e quali sono le manovre da praticare ad un bambino che, finito in una piscina, ha rischiato di annegare :

Annegamento evento pericolosamente tranquillo predazzo blog Annegamento, evento pericolosamente tranquillo. Video

Questo articolo è già stato letto 2323 volte!

Commenti

commenti

About PredazzoBlog.it

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi