Avvisi Parrocchie 15-22 aprile

Da il 15 aprile 2018
prima comunione predazzo blog 2018

PREDAZZO

Le celebrazioni feriali, secondo il solito orario, d’ora in poi saranno sempre qui in chiesa e non più presso la cappella

Domenica prossima ad ore 15.00 celebrazione comunitaria del battesimo

Sempre domenica prossima la S. Messa delle ore 18.00 sarà animata dai bambini della prima comunione

prima comunione predazzo blog 2018 1024x743 Avvisi Parrocchie 15 22 aprile

————————————0————————————-

(é successo oggi 15 APRILE 2018 nella parrocchia di San Paolo della Croce a Corviale, quartiere della periferia di Roma )

Il piccolino piange per il padre morto. Papa Francesco: era buono, è con Dio

Emanuele è un bambino che, nel momento di rivolgere la sua domanda al Papa, scoppia a piangere al microfono. Allora il Papa lo invita ad avvicinarsi. Appena il bambino è vicino al Pontefice gli cade tra le braccia.

Si intuisce che non è questione di timidezza. Emanuele ha bisogno di essere abbracciato, incoraggiato, rassicurato, consolato, di ricevere calore umano. Lo sta ricevendo dal Papa in persona. Probabilmente ha qualche angoscia, dolore da sfogare. Bergoglio lo abbraccia senza fretta di terminare la stretta. Gli parla all’orecchio. Emanuele gli chiede se suo padre, ateo ma che aveva fatto battezzare i suoi quattro figli (Emanuele, altri due fratelli e una sorella), dopo la morte sia andato in Cielo. E non all’inferno (si scoprirà dopo che la domanda completa comprendeva la specifica citazione del pericolo inferno per il papà di Emanuele).

Ecco che cosa risponde Francesco (spiegando di avere chiesto il permesso a Emanuele di poter riportare pubblicamente la domanda, che il bambino gli ha sussurrato all’orecchio): «Magari potessimo piangere come Emanuele quando abbiamo un dolore nel cuore. Piange per il suo papà che è venuto a mancare e ha avuto il coraggio di farlo davanti a noi perché c’è amore nel suo cuore – sottolinea – il papà era ateo ma ha fatto battezzare i quattro figli, era un uomo bravo. È bello che un figlio dica del suo papà “era bravo”. Se quell’uomo è stato capace di fare figli così era un uomo bravo. Dio è fiero del tuo papà».

Evidenzia ancora Francesco: «Dio ha un cuore di papà, tuo papà era un brav’uomo, è in cielo con Lui, stai sicuro. Dio ha un cuore di papà e davanti a un papà non credente che è stato capace di battezzare i suoi bambini, Dio sarebbe capace di abbandonarlo? Dio sicuramente era fiero di tuo papà, perché è più facile essere credente e far battezzare i figli che non essere credente e far battezzare i figli. Prega per tuo papà, parla con tuo papà. Questa è la risposta».

Questo articolo è già stato letto 96780 volte!

Commenti

commenti

About PredazzoBlog.it

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi