Montagna come via mistica, Vito Mancuso a Baita Premessaria

Da il 31 luglio 2015
tra terra e cielo fiemme

Questo articolo è già stato letto 63229 volte!

Domenica 2 agosto, ore 14.00 – Baita Premessaria, Paneveggio
Lunedì 3 agosto, ore 21.00 – Palafiemme, Cavalese 

I due appuntamenti dal carattere fortemente culturale porteranno domenica 2 agosto a Paneveggio (Predazzo) e lunedì 3 agosto a Cavalese uno dei più raffinati pensatori italiani contemporanei.

Dopo eventi legati alla musica e ai concerti di grandi Maestri fra cui Mario Brunello, Isabell Faust e Gidon Kremer,  questa volta si darà spazio alla parola, alla riflessione e alla comunicazione. Lo si farà nel silenzio e nell’atmosfera magica delle “Foreste dei Violini”, parlando della natura nei suoi aspetti legati alla creazione, al mistero, alla storia e alla fede. Una tematica che nasce spontanea alla “Premessaria”, dove l’intero ambiente invita al dialogo, all’ascolto. Le parole possono aiutare a capire, a crescere, a “esserci”.

Al Palafiemme di Cavalese si parlerà, invece, de “La Montagna come via mistica alla Conoscenza”, un viaggio e una ricerca tra le domande di ogni tempo, tra le risposte individuali e collettive quando si prova a “salire fino in cima per cercare Dio e ritrovarsi a mani vuote. Discendere agli inferi e incontrare se stessi. Attraverso selve e deserti il cammino dei mistici lungo i sentieri dell’anima e della coscienza, è pratica dell’abbandono e scoperta dell’essenziale”.

In questa occasione saranno in visione e in vendita tutti i libri del Prof. Vito Mancuso.

L’ingresso è libero e gratuito per entrambi gli appuntamenti.

L’iniziativa è curata dall’Agenzia Provinciale delle Foreste demaniali in collaborazione con ApT Val di Fiemme, Assessorato alle Attività culturali della Provincia autonoma di Trento e Biblioteca comunale di Cavalese.

Come raggiungere Baita Premessaria:

Ore 13.00 – parcheggio Valle dei Buoi, Paneveggio (a sinistra, poco sotto l’Hotel Bicocca)

A seguire passeggiata guidata (ca. 45 minuti) che porterà nel luogo dell’incontro. In caso di maltempo l’incontro si terrà all’interno della baita con 70 posti disponibili (fino a esaurimento).

L’incontro di Paneveggio sarà trasmesso in diretta streaming su www.dolomititv.it

Info e dettagli:  APT Val di Fiemme Tel 0462/241111 info@visitfiemme.it www.visitfiemme.it

tra terra e cielo fiemme Montagna come via mistica, Vito Mancuso a Baita Premessaria

PROGRAMMA 

Paneveggio e Cavalese

Evento a cura di:

PAT – Agenzia provinciale delle foreste demaniali, Assessorato Attività culturali, ApT Val di Fiemme e Biblioteca Comunale di Cavalese   

Cosa:

Saranno due incontri aperti a tutti con il teologo, l’autore, il filosofo, prof. Vito Mancuso, uno dei pensatori più raffinati ed affermati del panorama intellettuale cattolico internazionale.

L’autore presenterà i caratteri essenziali dei suoi libri, mentre lo studioso, il teologo, il pensatore, illustrerà gli aspetti peculiari e originali di un pensiero libero e liberatorio che individua nella logica relazionale il principio che muove l’essere-energia e quindi la prospettiva a partire dalla quale guardare il mondo.

Chi:  

Vito Mancuso è un teologo italiano. È stato docente di Teologia moderna e contemporanea presso la Facoltà di Filosofia dell’Università San Raffaele di Milano dal 2004 al 2011. I suoi scritti hanno suscitato notevole attenzione da parte del pubblico, in particolare “L’anima e il suo destino” (Raffaello Cortina, 2007), “Io e Dio Una guida dei perplessi” (Garzanti, 2011), “Il principio passione La forza che ci spinge ad amare” (Garzanti 2013): tre bestseller da oltre centomila copie con traduzioni in altre lingue e una poderosa rassegna stampa, radiofonica. Da marzo 2013 è docente di “Storia delle dottrine Teologiche” all’Università degli Studi di Padova.

Schermata 2015 07 07 alle 16.03.161 Montagna come via mistica, Vito Mancuso a Baita Premessaria

Dal 2009 è editorialista di “La Repubblica”. Coltiva da anni un rapporto costante con la carta stampata. Suoi articoli sono apparsi su Avvenire, Panorama, Corriere della Sera. Nel 2008 è stato collaboratore de “Il Foglio”. Numerosissime le recensioni e le interviste.

Apparizioni TV: Che tempo che fa (Fabio Fazio), L’Infedele (Gad Lerner), Le Storie (Corrado Augias), Otto e mezzo (Giuliano Ferrara), Uno Mattina, TG1 (Gianni Riotta), TG2 (Tommaso Ricci), Maurizio Costanzo Show adio: Farenheit, GR1, Radio 24 Ore, Radio della Svizzera Italiana, Uomini e Profeti… Per Rai Tre ha inoltre curato nel 2008 cinque puntate della rubrica “Damasco” con trasmissioni su Pavel Florenskij, Dietrich Bonhoeffer, Simone Weil, Etty Hillesum, Pierre Teilhard de Chardin

dolomiti tv 700 x 180 Montagna come via mistica, Vito Mancuso a Baita Premessaria

Commenti

commenti

About PredazzoBlog.it

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi