Predazzo vuole rilanciare le botteghe del centro storico

Da il 1 agosto 2012

%name Predazzo vuole rilanciare le botteghe del centro storicoPREDAZZO. Mentre molti esercizi del centro stanno chiudendo si sta concretizzando il progetto delle “botteghe storiche”, un progetto di rilancio del centro storico, non solo come luogo di incontro e socialità, ma anche come “distretto commerciale” capace di attrarre residenti e visitatori, facendo scoprire, animare e frequentare il centro. La giunta comunale ha recentemente approvato il progetto, proposto dall’assessore Giuseppe Facchini, che prevede un investimento di 94.000 euro di cui 75.000, pari all’80%, di contributo provinciale. Il progetto prevede l’acquisto e l’installazione di 2 totem elettronici che svolgeranno una funzione di arredo, informazione commerciale per le attività del luogo storico del commercio.

Lo scopo è di informare il pubblico su attività, iniziative, eventi che si svolgono nel centro storico, fornire notizie ed informazioni per favorire le visite nel centro e la fidelizzazione dei residenti, promuovere il luogo storico del commercio del Comune, diffondendo nel contempo il marchio provinciale. Si prevedono anche l’acquisto e l’installazione d’insegne promozionali ed identificative con il compito di diffondere e promuovere il marchio provinciale e segnalare e valorizzare le attività commerciali operanti nel “luogo storico del commercio”, la collocazione di insegne di bottega storica per promuovere le botteghe storiche presenti a Predazzo (una trentina secondo un primo monitoraggio effettuato dal Comune), per una somma di circa 22.000 euro, l’acquisto e l’installazione di elementi di arredo urbano (panchine e fioriere per 44.000 euro), tabelle informative e cestoni per 11.500 euro. Il rilancio e la riqualificazione del centro storico – afferma la delibera di giunta – passa anche attraverso iniziative che ne favoriscano la frequentazione.

Francesco Morandini

Questo articolo è già stato letto 2382 volte!

Commenti

commenti

About PredazzoBlog.it

Un Commento

  1. Simone

    1 agosto 2012 at 14:50

    molto interessante…..sarebbe bello….e più tradizionale tornare indietro di qualche anno….quando ero ragazzo….quando c’erano quei piccoli negozietti….era più romantico…

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi