Spettacolo a Ziano di Fiemme: “E se l’acqua: sogni tra realtà e fantasia”

Da il 3 dicembre 2012

“E se l’acqua: sogni tra realtà e fantasia” spettacolo delle Ecosisters all’interno del progetto “I luoghi della sobrietà”  Venerdì 7 dicembre – ore 20.30 – sala parrocchiale Ziano

 ecosister predazzoblog Spettacolo a Ziano di Fiemme: “E se l’acqua: sogni tra realtà e fantasia”In una valle come tante altre, lungo un corso d’acqua, sorgono due paesi: il Paese di Qua e il Paese di là. La vita potrebbe essere tranquilla se non vi fosse l’ombra del male che sollecita l’avidità degli abitanti e porterà i paesi alla rovina. E’ il tema dell’ultimo spettacolo del gruppo di teatro ed ecologia “Ecosisters”, che sarà proposto venerdì 7 dicembre alle ore 20.30 nella sala parrocchiale di Ziano di Fiemme all’interno del progetto “I luoghi della sobrietà” curato dalla biblioteca di Predazzo. Le Ecosisters creano ex novo tutti gli spettacoli rappresentati. Hanno iniziato con “Dacci un taglio”  e proseguito con “La conferenza degli animali” e “Che scatole”, uno spettacolo contro il consumismo. Il nuovo lavoro realizzato per questo progetto è dedicato al bene comune più prezioso, nella consapevolezza, “che tutti noi possiamo essere la goccia dell’impetuoso mare del cambiamento”.

È  un lavoro comune, quello delle “Ecosisters” in cui ognuna contribuisce con le proprie idee alla creazione e alla realizzazione dello spettacolo. Un lavoro notevole, compensato dall’amore per la loro terra e dalla passione per il teatro.

Tutti gli spettacoli sono pensati anche per i bambini, sperando che essi riescano a far breccia nella rigidità degli adulti e diventino futuri adulti consapevoli. Da ricordare che la loro sede a Ziano è anche una frequentatissima bottega del riuso, uno dei “Luoghi della sobrietà”.

L’ingresso è libero, gradito e gratuito. 

Per maggiori informazioni contattare la biblioteca di Predazzo tel. 0462/501830

locandina acqua spettacolo ziano predazzoblog Spettacolo a Ziano di Fiemme: “E se l’acqua: sogni tra realtà e fantasia”

Questo articolo è già stato letto 1872 volte!

Commenti

commenti

About PredazzoBlog.it

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi