Tour de Ski 2010: non solo sci in Val di Fiemme

Da il 9 gennaio 2010

tour de ski val di fiemme copia.thumbnail Tour de Ski 2010: non solo sci in Val di Fiemme  Valle di Fiemme 8.1.2010Con la neve caduta stamattina ad imbiancare le cime dolomitiche della vallata trentina, la giornata di vigilia della penultima tappa di Tour de Ski ha visto anche un importante momento di incontro tra le istituzioni locali e alcuni partner internazionali.Una delegazione composta dall’assessore provinciale al Turismo, Agricoltura e Commercio Tiziano Mellarini, dall’assessore provinciale all’Urbanistica ed Enti Locali Mauro Gilmozzi, dal presidente del comitato Nordic Ski Fiemme Pietro De Godenz e dal sindaco di Tesero Gianni Delladio, ha accolto il presidente della Boemia Meridionale Ji?í Zimola, accompagnato dalla campionessa ceca Katerina Neumannova, che da anni è fortemente legata alla Val di Fiemme.E questo speciale legame, l’essere “fiemmese” della plurimedagliata olimpica e mondiale – la Neumannova è cittadina onoraria di Tesero e spesso trascorre periodi in Val di Fiemme – si è fatto oggi veicolo di importanti accordi tra le due regioni, con la Val di Fiemme stessa a fare da indispensabile tramite.“L’allargamento delle prospettive europee di tipo turistico, ma anche culturali e commerciali, è elemento centrale sia per la Val di Fiemme che per tutto il Trentino – ha detto fin da subito l’assessore Mellarini. “Gli amici boemi sono ospiti straordinari, con cui condividiamo valori importanti e con cui, con immenso piacere, intendiamo creare un flusso turistico programmato già dalla prossima stagione estiva”.A fare da eco alle parole di Mellarini, l’assessore Gilmozzi ha esaltato i rapporti già esistenti tra le città di Praga e Trento, sia in campo universitario, sia nella ricerca e nell’innovazione, con progetti internazionali di altissimo livello che allargano le relazioni tra le due regioni su uno spettro estremamente ampio.La risposta del presidente boemo Zimola è stata carica di entusiasmo e ottimi propositi: “Dal nostro punto di vista esiste una forte volontà di collaborare attivamente a questi interscambi turistici e culturali con la Val di Fiemme e il Trentino. Ci metteremo subito all’opera per avere dei piani di lavoro definiti al più presto, in modo tale da riuscire a creare un vero e proprio flusso a doppio senso tra la nostra regione e la vostra”.L’incontro si è concluso con uno scambio di omaggi e un “arrivederci” al mese di aprile prossimo in Repubblica Ceca, quando una delegazione trentina e una boema si scambieranno i primi programmi di intenti, che saranno stilati nei prossimi mesi.In Val di Fiemme, in quella che è la “patria” italiana dello sci nordico, già da stasera si accenderanno i riflettori sulla prima prova di salto di Combinata Nordica al centro del salto di Predazzo. Un preliminare a cui faranno seguito le altre gare, domani e domenica, sia di Combinata che del Tour de Ski.Info: www.fiemme2013.com

Questo articolo è già stato letto 1684 volte!

Commenti

commenti

About mauro morandini

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi