Tour de Ski in Val di Fiemme, fuoco alle polveri!

Da il 6 gennaio 2018
tour de ski 2012 cermis 8.1.12 ph mauro morandini predazzoblog4

Sabato Mass Start in classico di 10 e 15 km,

domenica la pista Olimpia III deciderà il 12° Tour

Dario Cologna e Oestberg i favoriti,

ma occhio a Ustiugov e Weng, De Fabiani in condizione

Montepremi di 477.000 euro, 46.852 euro al primo classificato

e numerosi eventi di contorno 

Sembrerà un sogno per i fondisti di Coppa del Mondo e addetti ai lavori presentarsi in Val di Fiemme (TN) dopo le problematiche di Oberstdorf (GER), le cui condizioni climatiche proibitive hanno impedito lo start della prova sprint del Tour de Ski e reso difficoltosa l’esecuzione della seconda giornata di gare, favorevole al nostro Francesco De Fabiani, sul gradino più basso del podio all’arrivo.

Nella “culla dello sci nordico” le condizioni sono invece ideali per chiudere al meglio il dodicesimo Tour de Ski, la neve è scesa abbondante ed è ora perfettamente posizionata sul manto del Centro del Fondo di Lago di Tesero, il quale domani ospiterà le Mass Start (ore 14.15 donne ed ore 15.45 uomini in tecnica classica). Le gare di domani determineranno i distacchi in vista dell’ultima e decisiva tappa sulla temutissima e massacrante Final Climb dell’Alpe Cermis: 9 km in tecnica libera e punte che sfiorano il 30% di pendenza, calcolando una media del 12%, 420 metri di dislivello e gli ultimi 3.5 km a rendere gli arti inferiori dei fondisti come quelli di un Hulk al massimo della propria arrabbiatura.

Lo svizzero Dario Cologna è il favorito al successo finale assieme al russo Ustiugov, in dubbio per un fastidioso mal di schiena ma certamente partente, anche perché la posta in palio è troppo grande, anche dal punto di vista economico (477.000 euro totali con 46.852 euro al primo classificato).

tour de ski fiemme Tour de Ski in Val di Fiemme, fuoco alle polveri!

ll nostro Francesco De Fabiani potrà dire la sua, più che motivato dopo il risultato di ieri in Germania: “Ad Oberstdorf è andata molto bene, era una gara un po’ strana a causa del maltempo, il fatto di partire in gruppo su una pista che non faceva molta selezione ha causato cadute e incertezza fino all’ultimo. Le gambe giravano ed in vista di domani spero di ottenere il massimo, facendo bene anche in classico, centrando il mio obiettivo per questo Tour de Ski. Il favorito è Cologna, Ustiugov è arrabbiato e in cerca di rivalsa, e per quanto mi riguarda domani spero di chiudere nei primi dieci come obiettivo minimo, visto che lo scorso anno sono arrivato quarto. Vedremo come andrà e dal risultato deciderò se partire alla Final Climb, solitamente i polpacci mi dolgono per un mese dopo il Cermis. La mia gara di domani è improntata al risultato finale, sarà molto tirata, la pista mi piace particolarmente soprattutto sulla salita finale.

tour de ski 2012 cermis 8.1.12 ph mauro morandini predazzoblog27 Tour de Ski in Val di Fiemme, fuoco alle polveri!

Ci saranno delle belle accelerazioni, ma la mia strategia dipenderà da come si comporteranno gli altri, essendo una pista molto selettiva. Darò il massimo prima di puntare al sogno olimpico. Sono contento che la Val d’Aosta sia diventata la regione ‘regina’ del fondo italiano, credo dipenda dal fatto di essere una regione piccola, la qual cosa permette di lavorare rispetto a regioni più grandi e dispersive per gli atleti. Quando facevo parte della categoria aspiranti facevo circa un raduno ogni due settimane e questo mi ha permesso di rimanere sempre concentrato sull’obiettivo. Le difficoltà in una stagione sono tutte ‘di testa’, diciamo che se il fisico è al top la testa segue, ma se non c’è la condizione iniziano i problemi. L’importante è sempre essere concentrati dando il massimo ed essendo consapevoli delle proprie capacità”.

tour de ski 2012 cermis 8.1.12 ph mauro morandini predazzoblog40 Tour de Ski in Val di Fiemme, fuoco alle polveri!

Le piste fiemmesi non sono mai state così perfette, anche a detta del responsabile Enzo Macor: “Dal Mondiale 2013 in Val di Fiemme le piste non sono mai state così perfette, la neve naturale potrà poi finalmente fare da cartolina. Le difficoltà del percorso sono invece le stesse, e anche per il Cermis è tutto a posto, bellissima anche questa pista, quest’anno siamo fortunati”.

La festa inizia già stasera con il concerto live della Santoni Family Band alle ore 21, domani Kids Event alle ore 10 e pranzo tipico al tendone delle feste alle ore 12, sempre presso il Centro del Fondo di Lago di Tesero.

L’inizio delle danze avverrà alle ore 14.15 (donne) e alle ore 15.45 (uomini), prima di festeggiare con Après-Ski Race Dj Set (ore 17), pasta party (ore 19.30) e Fiemme Rock’n Roll (ore 21).

Domenica “gustosa” lungo  le postazioni del Tour del Gusto (a partire dalle ore 9.30), assistendo alle mirabili gesta dei faticatori del fondo (ore 11.30 pursuit donne) e alle ore 14.30 con la Final Climb maschile, intervallate da Fiemme Snow Kidz (ore 12), mass start della categoria ragazzi.

Info: www.fiemmeworldcup.com

Questo articolo è già stato letto 63415 volte!

Commenti

commenti

About PredazzoBlog.it

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi