VideoTrekking Rifugio Re Alberto Torri del Vajolet panorama 360° by PredazzoBlog

Da il 3 novembre 2011

Dalla spettacolare conca di Gardeccia si segue il largo sentiero (n° 546), che poco dopo comincia a inerpicarsi, mentre si sale a sinistra si può ammirare l’imponente parete nera del Catinaccio, proseguendo si raggiungono i Rifugi Vajolet e Preuss (1 ora circa), da dove si possono scorgere le sagome delle Torri del Vajolet.

La salita successiva al Rifugio Re Alberto (segnavia 542) richiede piu’ fatica (ma si e’ ampiamente ripagati) ed e’ praticamente un’arrampicata, si risale il ripido canalone e aiutandosi con le mani su roccette con alcuni tratti attrezzati con funi metalliche raggiungendo dopo aver superato la spettacolare Conca del Gartl il Rifugio Re Alberto (1 ora), sotto le imponenti Torri del Vajolet. A fine ottobre può capitare di vedere il paesaggio mutare da estivo ad invernale nell’intervallo di pochi metri.
A pochi metri dal rifugio la grande icona della Madonna con Bambino posta dal gruppo FassaLux e benedetta dal card. Sepe nell’estate 2010. Tempo di percorrenza ore 2:15 circa sola andata, dislivello escursione 700 mt.

Foto video e montaggio by Mauro Morandini www.predazzoblog.it

videotrekking torri del vajolet catinaccio by predazzo blog VideoTrekking Rifugio Re Alberto Torri del Vajolet panorama 360° by PredazzoBlog

Questo articolo è già stato letto 6255 volte!

Commenti

commenti

About PredazzoBlog.it

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi