8 marzo 2013 Festa della Donna

Da il 7 marzo 2013

Questo articolo è già stato letto 3266 volte!

Il rispetto per la donna e per gli altri esseri viventi si celebra l’8 marzo, il 9 aprile, il 14 luglio, il 25 novembre…365 giorni l’anno.


“Qualche giorno prima dell’8 Marzo 1908, un gruppo di operaie dell’industria tessile Cotton di New York scioperarono per protestare contro le terribili condizioni in cui erano costrette a lavorare.
Lo sciopero si protrasse per alcuni giorni, finché l’8 marzo il proprietario Mr. Johnson, bloccò tutte le porte della fabbrica per impedire alle operaie di uscire.
Allo stabilimento venne appiccato il fuoco e le 129 operaie prigioniere all’interno morirono arse dalle fiamme..”

8 marzo festa della donna 8 marzo 2013 Festa della Donna

 

Commenti

commenti

About PredazzoBlog.it

Un Commento

  1. Massimiliano

    5 marzo 2014 at 00:36

    Salve. Desidero farle notare che quella della Cotton è una leggenda, ovvero una storia ideata e mai dimostrata, così come il proprietario, Mr. Johnson. Difatti su nessun sito americano troverete alcuna notizia riguardo questa vicenda. La vera storia a cui si è ispirata questa leggenda è basata su un fatto realmente accaduto, quello dell’incendio avvenuto il 25 marzo del 1911 alla Triangle Waist Company di New York in cui morirono 146 operai. L’incendio fu accidentale, forse causato da un mozzicone di sigaretta. E’ dal 2009 che faccio una ricerca scrupolosa su questa vicenda, arrivando ad instaurare contatti con i discendenti delle vittime. Inoltre nel 2012 ho creato un sito che documenta la vera storia della fabbrica incendiata.

    Cordiali saluti

    Massimiliano Vintaloro

    Triangle Fire Project Italia
    http://www.trianglefireprojectitalia.org

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi