Ciak si Giro, il Giro d’Italia 2012 in diretta streaming tv

Da il 16 maggio 2012

logo giro r400 Ciak si Giro, il Giro dItalia 2012 in diretta streaming tvCresce in Valle di Fiemme l’attesa per l’arrivo della  19° tappa  del 95° Giro d’Italia Treviso-Alpe di Pampeago/Val di Fiemme  di 197 KM.  

Potete seguire direttamente dal vostro pc o dispositivo portatile la diretta di tutte le tappe del del Giro d’Italia 2012 in diretta tv streaming trasmesso da RaiSport, cliccando qui   oppure qui     (clicca su leggi tutto per le info tappa Treviso-Alpe di Pampeago) 

Valle di Fiemme  - Pampeago abbraccia per la quinta volta il grande ciclismo rosa, e questa volta la salita decisiva sarà affrontata addirittura due volte, una dopo l’altra. Nelle quattro precedenti occasioni il tappone della Val di Fiemme si è rivelato nodo cruciale per i destini della competizione che più di altre sa unire e far appassionare tutta l’Italia, sportiva e non. Treviso Pampeago%252C+altimetria%252C+cartina%252C+Giro+2012 Ciak si Giro, il Giro dItalia 2012 in diretta streaming tvPer il 2012 la salita di Pampeago presenterà una doppia sfida che terrà con il fiato sospeso l’immensa platea rosa.

Il 95° Giro d’Italia, nella sua 19esima tappa di venerdì 25 maggio, partirà da Treviso per raggiungere la Val di Fiemme fino all’Alpe di Pampeago (197 km).

La strada per Pampeago sarà chiusa da Stava a Pampeago da giovedì 24 maggio (orario da definire). E’ dunque possibile raggiungere il percorso e l’arrivo di tappa sfruttando gli impianti dal versante di Predazzo.

Gli impianti della Latemar 2200 saranno in funzione con orario continuato dalle 8.30 alle 19.30di venerdì 25 maggio. Funzioneranno la telecabina e la seggiovia per raggiungere il Passo Feudo. Da Passo Feudo sarà possibile scendere a Pampeago con la seggiovia Residenza ed arrivare sul percorso di tappa. Sarà inoltre in funzione la seggiovia Latemar per arrivare al Passo Pampeago.

Una staffetta della memoria, il 25 maggio in occasione della tappa del Giro d’Italia lungo la Val di Stava, per onorare le 330 Vittime dei disastri del Cermis e di Stava; un trekking dal Santuario di Pietralba al cimitero di San Leonardo a Tesero, domenica 15 luglio, per ricordare la visita di Papa Giovanni Paolo II a Stava; una cerimonia nel giorno dell’anniversario della catastrofe, il 19 luglio, per intitolare “Sgorigrad” la piazza antistante il Centro di documentazione a Stava; i riti religiosi in occasione dell’anniversario con, il 18 luglio, la Via Crucis lungo la Val di Stava e, il 19 luglio, la Santa Messa con processione e preghiera al cimitero delle Vittime; la deposizione di un mazzo di fiori davanti al monumento dono delle popolazioni del Vajont e una serata dedicata alla Val di Stava com’era prima del disastro.

Vedi altro articolo riferito alla Staffetta della Memoria con il programma

Questo articolo è già stato letto 2305 volte!

Commenti

commenti

About PredazzoBlog.it

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi