Fiemme e Fassa, questa sera paesi in festa aspettando la Marcialonga

Da il 29 gennaio 2010

DSC 1638 Fiemme e Fassa, questa sera paesi in festa aspettando la MarcialongaFIEMME E FASSA – Quella di oggi è una antivigilia di Marcialonga particolarmente ricca di eventi, in vista della gran fondo di domenica, che si annuncia da record, per le condizioni eccezionali della pista. Appuntamento oggi alle 18: cerimonia ufficiale di apertura, che, dopo ventisette anni, ritorna a Canazei, con una grande sfilata per le vie del paese ed il finale in piazza Marconi. In corteo la banda musicale dell’Alta Fassa, il gruppo folk, le maschere, i frustatori, i maestri di sci e i ragazzi dell’hockey, che porteranno le bandiere delle nazioni partecipanti. Poi, il saluto delle autorità, i racconti dei senatori della Marcialonga Mario Bernard e Giuseppe Davarda (38 edizioni alle spalle ed un entusiasmo ancora intatto), la presenza delle guide alpine del gruppo «Ciamorces de Fascia», che festeggiano, tra l’altro con una splendida mostra allestita in municipio fino a domenica, il loro quarantesimo di attività. E per concludere, vin brulè e grostoli per tutti, le immagini della prima e dell’ultima Marcialonga sul maxischermo e lo spettacolo dei fuochi d’artificio. Ma l’apertura di Canazei non è la sola manifestazione di questa sera, visto che, finalmente, si ritorna a vivere in maniera festosa (come era soprattutto nelle prime edizioni) le giornate di attesa della classicissima. A Predazzo, alle 20 gara spettacolo di sci di fondo a tecnica classica per bambini ed amatori per le vie innevate artificialmente del centro abitato, con esibizione conclusiva di «skijoring» (gli sciatori trainati da cavalli e cavalieri). A Ziano, sempre alle 20, festa per tutti intitolata «Marcialonga evviva», con tutte le categorie economiche e turistiche mobilitate per dare vita al centro, lungo via Nazionale chiusa al traffico. Ci saranno stand gastronomici, bevande calde, un anello di fondo allestito dalla Cauriol, mostre di disegni della scuola elementare e dell’asilo, proiezioni da parte del gruppo «Lunghefocali», le Ecosisters, tanta musica con la fisarmonica di Nadia e la partecipazione della Bifolk Band. Tutti naturalmente sono invitati. A Molina di Fiemme infine, fiaccolata alle 20.30, partendo dalla piazza della frazione di Predaia, con conclusione alla Casa Sociale, le esibizioni della Banda di Molina e del gruppo folk di Anghiari, tè, brulè e degustazioni offerte dalla Macelleria Dagostin di Castello. Domani, alle 13.30, la Marcialonga Stars e, alle 14.30, la attesissima Minimarcialonga, che quest’anno festeggia il quarto di secolo.Mario Felicetti. l’Adige

Questo articolo è già stato letto 2336 volte!

Commenti

commenti

About mauro morandini

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi