La 10 Giorni Equestre di Predazzo festeggerà i 100 Concorsi

Da il 16 giugno 2010
%name La 10 Giorni Equestre di Predazzo festeggerà i 100 Concorsi Sono attesi quasi 900 binomi da tutto il mondo
Sarà un’edizione speciale quella della 10 Giorni Equestre che si svolgerà dal 2 all’11 luglio a Predazzo, in Val di Fiemme. Novità interessanti, ma soprattutto un traguardo prestigioso da tagliare, quello dei 100 Concorsi che verranno celebrati proprio in occasione della prima competizione dell’edizione 2010.
Spetterà proprio al primo concorso Nazionale di categoria A, a cinque stelle, in programma dal 2 al 4 luglio, celebrare questo risultato particolarmente significativo. E proprio in quest’ottica il Comitato Organizzatore ha deciso di identificare con una nuova denominazione la 34a edizione. “Oltre cento concorsi”. Pensare infatti che un centro dolomitico con tradizioni legate soprattutto agli sport invernali sia riuscito negli anni a ritagliarsi un ruolo autorevole nel panorama delle manifestazioni equestri internazionali è un qualcosa di stupefacente.
Il motivo di questo azzeccato binomio è presto detto. L’abbinata cavallo-natura rappresenta infatti un formidabile veicolo promozionale dal punto di vista turistico con eccezionali riscontri mediatici.
Dal primo concorso, datato 1977, a quello che celebrerà il centenario, Predazzo ha fatto da catalizzatore per un’importante fetta di storia del mondo dell’equitazione. La kermesse d’esordio poté fregiarsi della presenza di grandi campioni come Raimondo D’Inzeo, l’ufficiale dei Carabinieri che vanta un titolo olimpico e due mondiali, oppure come Graziano Mancinelli, che partecipò al Concorso fiemmese con Ambassador, il cavallo che vinse la medaglia d’oro alle Olimpiadi di Monaco nel 1972. In 33 anni di “10 Giorni Equestre” Predazzo ha potuto vantare la presenza di tutti i migliori binomi italiani con eventi di alto contenuto tecnico fra i quali l’organizzazione nel 1996 dei Campionati Europei Juniores con ben 25 nazioni presenti.
La manifestazione fiemmese è cresciuta e si è affermata perché la comunità ha sempre creduto fortemente in questo evento, investendo in strutture e nel campo gara, approntato nelle prime edizioni nella zona “Portèla”, per poi veder nascere nel 1986 il Centro Ippico Fontanelle, attualmente teatro della kermesse e impareggiabile per dotazione di ostacoli naturali.
La 10 Giorni Equestre sarà l’unico evento equestre dell’estate in altura, visto che la kermesse di Cortina d’Ampezzo quest’anno non si disputerà. La manifestazione fiemmese si annuncia così come un appuntamento di primissimo livello e spera di incrementare il successo di partecipazione dello scorso anno, quando ai tre concorsi complessivamente si videro in gara ben 840 binomi. Anche quest’anno verranno riproposti i tre concorsi, vale a dire il Nazionale di tipo A a 5 stelle dal 2 al 4 luglio, comprendente l’attesissimo Derby di Predazzo della domenica, per poi proseguire con un secondo concorso Nazionale B a 4 stelle (6 e 7 luglio) e concludersi con il prestigio Concorso Internazionale a 2 stelle dal 9 all’11 luglio. Sono attesi i migliori specialisti di tutta Italia e di tutta Europa e pure qualche personaggio famoso appassionato di salto ad ostacoli. Lo scorso anno partecipò l’ex pilota di Formula Uno Riccardo Patrese con le sue due figlie, e potrebbe essere in gara pure il prossimo luglio.

Questo articolo è già stato letto 1700 volte!

Commenti

commenti

About mauro morandini

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi