La relazione. Il gioco dei nostri tempi. Conferenza a Predazzo, giovedì 6 maggio 2010

Da il 3 maggio 2010

conferenza 6 maggio famiglia1 La relazione. Il gioco dei nostri tempi. Conferenza a Predazzo, giovedì 6 maggio 2010

  • CONFERENZA PATROCINATA DAL COMUNE DI PREDAZZO
  • giovedì 6 maggio 2010 >> ore 20.30 Aula Magna del Comune di Predazzo Piazza SS. Filippo e Giacomo, 3
  • Il bambino prende su di sé il dolore dei suoi genitori. Lo fa per amore. Poi, quando diventa adulto, porta avanti la storia della sua famiglia di origine,

 cercando di assumere ruoli, in famiglia e sul lavoro, in sintonia con la “missione” che gli è stata assegnata da piccolo. Così facendo trascorre una vita nello sforzo di eseguire un compito. Questo disagio scatena rabbia, intolleranza, ma soprattutto separa l’individuo da se stesso, dai suoi desideri. E chi si “separa” abitualmente da se stesso, tende a prendere distanza anche dagli altri quando si sente in difficoltà. Il dottor Stefano Cotugno, fondatore dell’Istituto La Fenice di La Spezia, rivelerà le più frequenti cause di conflitto osservate durante la sua esperienza di psicologo e costellatore familiare, nella profonda convinzione che la relazione di coppia e le relazioni con i figli siano una meravigliosa opportunità per conoscere se stessi. La sua attenzione si soffermerà sulle famiglie di oggi, apparentemente sempre più “libere” e “aperte”. Infine, mostrerà una strada per liberare noi stessi e i nostri figli dai condizionamenti più dolorosi. Ingresso libero e gratuito.Chi volesse partecipare anche al seminario di “Costellazioni Familiari” con Stefano Cotugno, dal 21 al 23 maggio, all’Hotel Bellavista di Cavalese, può contattare Beatrice Calamari, cell. 338 5668197.

Questo articolo è già stato letto 1729 volte!

Commenti

commenti

About mauro morandini

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi