Meritiamoci l’Autonomia! 500 parti/annui, missione possibile!

Da il 5 marzo 2015
parto per fiemme bimbo

Questo articolo è già stato letto 42794 volte!

(Questo POST NON è uno SCHERZO!!!!) Fra le iniziative necessarie per controbilanciare gli ultimi eventi che riaccendono le possibilità di chiusura del Punto Nascita di Fiemme (e Fassa) è necessaria un’azione concreta per raggiungere un risultato inattaccabile: i 500 parti/annui!

È possibile!!! Se si pensa che basterebbe solamente che ogni Comune, inteso come amministrazione e come popolazione, della Valle di Fiemme e Fassa si impegnasse, rompendo gli indugi propri alla nostra cultura talvolta schiva e poco propositiva, ad invitare a Cavalese 13 mamme altrimenti destinate al Santa Chiara di Trento che, al di là di ogni ragionevole dubbio, soffre già di un affollamento che rende talvolta estrememente difficile l’accoglienza delle partorienti in un momento così prezioso e delicato per il nascituro, per la mamma e, più ampiamente, per la Famiglia.

Come fare?

Mettendo a disposizione di amici, parenti, collaboratori, clienti e quant’altri le informazioni contenute nel sito:

www.partoperfiemme.com

(online anche su smartphone) il sito veicola tutte le precisazioni necessarie per dare alla luce un pargolo in Val di Fiemme, proprio di fronte alle montagne del Lagorai, approfittando dell’energia delle Dolomiti che stimolerebbe per sempre i suoi ricordi e le sue scelte future.

parto per fiemme bimbo Meritiamoci lAutonomia! 500 parti/annui, missione possibile!

METTIAMOCI IL CUORE, in qualità di Valligiani, di Trentini e proponiamo chiaramente, senza troppo pudore, con la fiducia di chi sa che da più di vent’anni nel punto Nascita di Fiemme il tasso di mortalità neonatale è dello 0,0%, di chi sa che si tratta di una maternità ben attrezzata e poco affollata dove hanno posto, oltre alla professionalità, anche l’attenzione “One to One” delle ostetriche e del personale medico, dove la sicurezza e il riposo sono priorità assolute, prova ne siano i dati pubblicati sul sito www.partoperfiemme.com e ricevuti direttamente dal personale competente in materia.

La famiglia della neo mamma proveniente da fuori Valle sarà ospite della Valle di Fiemme e verrà accolta dalla logistica dell’Associazione “Parto per Fiemme”, potendo così alloggiare gratuitamente in prossimità della Maternità di Cavalese per 4 giorni a mezza pensione in un hotel a 3 o 4 stelle.

Per aderire al servizio autofinanziato dalla gente di Fiemme e Fassa o per avere informazioni dirette è sufficiente contattarci allo 0462341419 o al 3356902743, via email partoperfiemme@gmail.com .

In pratica chiunque sia realmente interessato al mantenimento della maternità può, oltre a suggerire la soluzione di persona a parenti e amici, creare un link o perfezionare la comunicazione scaricando dal sito il logo di PpF e qualche immagine che garantiamo libera da diritti.

Il 2015 è la nostra ultima possibilità per raggiungere la tranquillità che solo i 500 parti annui ci potranno dare e poi…
… e poi, una volta raggiunto l’obbiettivo, succederà come sempre: la stragrande maggioranza delle mamme che hanno scelto il Punto Nascita di Fiemme (e Fassa) torneranno a mettere al mondo altri figli a Cavalese, come lo testimoniano i registri e i molti messaggi ricevuti e pubblicati su www.partoperfiemme.com .

parto per fiemme grazie di cuore Meritiamoci lAutonomia! 500 parti/annui, missione possibile!

COSÌ avremo raggiunto due risultati: 

- la salvaguardia del Punto Nascita!

- la certezza che l’Autonomia si sviluppa dalla gente, che così dà prova che se la merita!!

Coraggio e Fortuna! Se ci tolgono i Punti Nascita Alpini le Valli perderanno parte della loro sicurezza, salute, fiducia e identità.

Alessandro Arici e gli oltre 300 aderenti e volontari del progetto “Parto per Fiemme”

Associazione di promozione e utilità sociale
Apartitica senza scopo di lucro.
0462/341419
partoperfiemme@gmail.com
www.partoperfiemme.com

parto per fiemme ott 2014 716x1024 Meritiamoci lAutonomia! 500 parti/annui, missione possibile!

Commenti

commenti

About PredazzoBlog.it

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi