Messaggio di Medjugorje del 25 novembre 2012

Da il 26 novembre 2012
‎”Cari figli! In questo tempo di grazia vi invito tutti a rinnovare la preghiera. Apritevi alla Santa confessione
perchè ognuno di voi accetti col cuore la mia chiamata. Io sono con voi e vi proteggo dall’ abisso del peccato e voi dovete aprirvi alla via della conversione e della santità perchè il vostro cuore arda d’amore per Dio. DateGli il tempo e Lui si donerà a voi, e così nella volontà di Dio scoprirete l’amore e la gioia della vita. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.”
aggiornamento del 2 dicembre 2012
MESSAGGIO DI MEDJUGORJE A MIRJANA 2 DICEMBRE 2012
“Cari figli, con materno amore e materna pazienza vi invito di nuovo a vivere secondo mio Figlio, a diffondere la sua pace ed il suo amore, ad accogliere con tutto il cuore, come miei apostoli, la verità di Dio ed a pregare lo Spirito Santo affinché vi guidi. Allora potrete servire fedelmente mio Figlio e, con la vostra vita, mostrare agli altri il suo amore. Per mezzo dell’amore di mio Figlio e del mio amore, io, come Madre, cerco di portare nel mio abbraccio materno tutti i figli smarriti e di mostrare loro la via della fede. Figli miei, aiutatemi nella mia lotta materna e pregate con me affinché i peccatori conoscano i loro peccati e si pentano sinceramente. Pregate anche per coloro che mio Figlio ha scelto e consacrato nel suo Nome. Vi ringrazio”.

Questo articolo è già stato letto 2233 volte!

Commenti

commenti

About PredazzoBlog.it

Un Commento

  1. MICHELANGELO

    27 novembre 2012 at 17:15

    Non sarebbe ora che la Chiesa prendesse una posizione ufficiale su Medjugorje? Al 1990 risale la Dichiarazione di Zara in cui si metteva in evidenza che “non constat de supernaturalitate” ( vale a dire che “Non c’è evidenza di soprannaturale”); solo nel marzo 2010 la S. Sede ha formato una commissione, composta da vescovi, teologi ed esperti, sotto la guida del card. Camillo Ruini, allo scopo di indagare sul fenomeno. Intanto le cose sono arrivate, ovviamente, ad un punto di non ritorno, perciò non sarà certo possibile “sconfessare” ciò che da decenni ha messo solide radici sul posto e nell’animo di chi ha scelto (e sceglie) questa località come meta di pellegrinaggio sotto la spinta di innumerevoli agenzie di viaggio e promotori vari. Quindi sembra quasi superfluo aspettare il responso della commissione: a scadenza mensile continuerà la divulgazione del messaggio ad opera di chi si è finora dedicato a questo impegno oppure la pronuncia della Chiesa lo interromperà?

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi