Monte Castellazzo: il coro Sass Maor di Primiero accoglie il Cristo degli Abissi

Da il 4 luglio 2012

Domenica 8 luglio 2012  sarà una data importante nella storia del Cristo pensante, infatti arriva in visita il Cristo degli Abissi di San Fruttuoso (Liguria).

Dalle profondità oceaniche all’aria sottile delle Dolomiti, accompagnato da centinaia di camminatori che hanno voluto ricordare i due Cristi, in un cammino iniziato a fine aprile a San Fruttuoso, dove nelle acque del piccolo golfo ha dimora il Cristo degli abissi ad una profondita di circa 15 metri sotto il mare,  e che si concluderà domenica sulla cima del Monte Castellazzo. sass maor coro Monte Castellazzo: il coro Sass Maor di Primiero accoglie il Cristo degli Abissi

Ad accogliere tutta la delegazione Ligure, tutti gli istruttori e allievi che si sono resi disponibili per il Cammino dal Cristo degli Abissi al Cristo pensante, ci sananno le rappresentanze ufficiali del Parco Naturale di Paneveggio e Pale dei San Martino, dott. Vittorio Ducoli e Giacobbe Zortea, i rappresentanti del Parco Naturale di Portofino, dottori Alberto Ghironi e Davide Virzi,  i rappresentanti delle Aziende di Promozione Turistica delle Valli di Fiemme e del Primiero Bruno Felicetti e Ivan Cristofoletti e, in via del tutto eccezzionale il CORO SASS MAOR di Primiero diretto dal maestro Marco Gubert, che grazie al suo Presidente AURELIO SCALET, ha voluto aderire all’iniziativa.  Alcune parole saranno pronunciate anche da Pino Dellasega, ideatore del Cristo Pensante e Anna Sessi infaticabile organizzatrice del Cammino. Il coro, dopo i saluti di rito, allieterà la parte centrale della giornata con un concerto dedicato alla montagna e al cammino.

Il concerto segue quello straordinario eseguito sabato 30 giugno dal Coro Coronelle di Cavalese presieduto da Alessio coro coronelle 5 150x150 Monte Castellazzo: il coro Sass Maor di Primiero accoglie il Cristo degli AbissiVanzo e diretto dal maestro Leonardo Sonn,  che ha cantato anche l’inno al Cristo pensante “Fra cielo e terra” scritta dagli stessi coristi.

Tre mesi che hanno visto gli istruttori della Scuola Italiana Nordic Walking, passarsi simbolicamente un sacchetto di sale marino, che sarà posato proprio alla base del Cristo pensante. Tre mesi di iniziative, di camminate in luoghi splendidi lungo il percorso immaginario che lega i due Cristi, che ha avuto la partecipazione di migliaia di appassionati del cammino.

Una prima edizione del CAMMINA DAL CRISTO DEGLI ABISSI AL CRISTO PENSANTE, nata da un’idea di Pino Dellasega ed Anna Sessi, che dal prossimo anno si incrementerà di ulteriore tappe, richieste anche da altre associazioni.

Il cammino è poi diventato una gara di solidarietà verso le popolazioni del terremoto dell’Emilia, in quanto (.. continua clicca su leggi tutto) molte tappe del percorso sono cadute in concomitanza con l’Iniziativa della Scuola Italiana Nordic Walking, di raccogliere fondi che saranno devoluti, tramite un conto corrente aperto da un nostro istruttore di Mirandola, Raffaele Forapani, per aiutare le iniziative per ricostruire e far ripartire questa terra splendida.

Con il gruppo di Lugo di Ferrara, salirà anche Gianna Babini, la mamma di Cristiana, la ragazza cieca tanto amica del Cristo pensante, che lo scorso anno ha lasciato questo mondo colpita da una malattia inguaribile, e che nella sua ultima salita sul Castellazzo accompagnata di Pino, ha avuto la fortuna di essere sorvolata lungo tutta la salita dall’aquila, caso raro ma effettCRISTO PENSANTE 199 800x600 150x150 Monte Castellazzo: il coro Sass Maor di Primiero accoglie il Cristo degli Abissiivamente successo. Ecco le emozionanti parole della mamma in preparazione alla sua prima salita al Cristo pensante senza la sua bambina:
“”””Caro Pino, finalmente sabato tornerò sulle tue care montagne e domenica affronterò la salita al CRISTO PENSANTE con tanti amici, ma per la prima volta senza CRISTIANA. Ho un pò di tremore, so che piangerò, ma sono certa che CRI sarà con me, con tutti noi.
Grazie per la tua amicizia e per i momenti belli che hai fatto vivere alla mia ragazza. Il dolore è grande ma sono certa che CRISTIANA ora sta cantando per quel GESU’ che tanto ama in cambio di grazie per tutti noi. Ti voglio bene, Gianna”””””

Cristiana e Pino 150x150 Monte Castellazzo: il coro Sass Maor di Primiero accoglie il Cristo degli AbissiUn modo come un altro per dire che anche camminando si può far qualche cosa per chi è stato meno fortunato di noi.

Un’altra domenica che si preannuncia di grandi emozioni dopo quella vissuta il 30 giugno con il Cammino insieme a Paolo Brosio.

Sulla cima del Castellazzo domenica sono attesi centinaia di appassionati della montagna e quindi l’invito è esteso a tutti quelli che vogliono condividere con l’emozione dell’amicizia e solidarietà vera, che nasce dalla passione per il cammino e per la montagna.

Ecco il programma della giornata:

ore 09,30 ritrovo a Passo Rolle, parcheggio bivio baita Segantini

ore 11,30 – 13,00 circa, concerto del Coro Sass Maor al Cristo pensante sul Monte Castellazzo

Per chi fosse inoltre interessato, il sabato ci sarà la camminata organizzata dall’Asd Nordic Walking Fiemme da Stava a Predazzzo, con pranzo presso l’agritur Valaverta di Ziano di Fiemme.

sass maor coro1 150x150 Monte Castellazzo: il coro Sass Maor di Primiero accoglie il Cristo degli AbissiInoltre sabato 7 luglio alle ore 20,00 presso Malga Valazza al Passo del Valles ci sarà la cena aperta a tutti dove Pino Dellasega racconterà, aiutato da filmati ed immagini, la storia del Cristo pensante. (per informazioni sia per la camminata di sabato che per la cena a Malga Valazza telefonare a Claudia Boschetto tel. 3498556555

Questo articolo è già stato letto 3269 volte!

Commenti

commenti

About PredazzoBlog.it

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi