S. Martino di Castrozza-Passo Rolle, collegamento da 17 milioni

Da il 26 gennaio 2009

passo rolle   la partenza della seggiovia   gennaio 2009 large.thumbnail S. Martino di Castrozza Passo Rolle, collegamento da 17 milioniL’Assemblea del Comprensorio di Primiero di fine anno ha approvato il protocollo d’intesa per la realizzazione di un sistema di messa in rete delle aree sciistiche di San Martino di Castrozza e Passo Rolle. Già nel settembre del 2007 la GiuntaProvincialedi Trento aveva approvato lo schema di “Accordo di programma quadro per la promozione dello sviluppo sociale ed economico delle Valli di Primiero, Vanoi e Mis e per l’attuazione della riforma istituzionale delle amministrazioni locali” nel quale sono previsti alcuni interventi infrastrutturali a valenza sovracomunale, tra cui il collegamento sciistico San Martino di Castrozza-Passo Rolle. La stessa Giunta provinciale, nello scorso mese di ottobre ha previsto sul “Fondo per lo sviluppo locale” un finanziamento di 2 milioni a favore dei comuni di Fiera di Primiero, Siror, Tonadico, Sagron Mis, Transacqua, Mezzano ed Imer per la “Riqualificazione dell’area sciistica del Primiero mediante la partecipazione della società Siati Srl”. Sempre la Giunta provinciale, nello scorso mese di ottobre, ha approvato il secondo aggiornamento del Piano Triennale 2008-2010 di Trentino Sviluppo Spa il quale prevede un impegno finanziario di 1 milione sul 2008 e di altri 4 milioni sul 2009.

Il piano di investimento finanziario e infrastrutturale approvato comporta la collaborazione di vari soggetti come le società funiviarie della zona, gli operatori economici locali, i Comuni d’ambito, la Provinciadi Trento e la partecipata Trentino Sviluppo Spa.

Lo schema del protocollo d’intesa predisposto ha come finalità principale il risanamento delle società Nuova Rosalpina e SIATI; quindi la loro fusione. Non appena saranno raggiunti questi due obiettivi, si procederà alla realizzazione della messa in rete complessiva delle aree sciistiche, o meglio del collegamento sciistico di San Martino di Castrozza e Passo Rolle.

La Giunta Provincialeha anche approvato lo schema di Protocollo d’intesa tra Nuova Rosalpina Spa, Siati Srl, Consorzio Impianti a fune San Martino di Castrozza–Passo Rolle, Trentino Sviluppo, i Comuni di Canal S. Bovo, Fiera di Primiero, Imer, Mezzano, Sagron Mis, Siror, Tonadico e Transaqua, il Comprensorio del Primiero, l’Associazione Albergatori–Asat, l’Associazione Artigiani, la Società IndustrialiPrimiero, la Primiero IniziativeScarl, la Scuola ItalianaSci “Nuova S. Martino di Castrozza e Primiero”, l’Unione Territoriale Primiero/Vanoi, il Consorzio San Martino Dolomiti Resort e l’Associazione Maestri di sci del Trentino. L’ammontare complessivo degli investimenti e degli interventi finanziari inclusi nel documento è pari a 22,5 milioni.

Gli interventi finanziari saranno sostenuti in due fasi distinte ma successive: la prima, prevede il risanamento finanziario delle società Nuova Rosalpina e SIATI con un finanziamento per complessivi 5,5 milioni ripartiti fra privati, Comuni, ACSM Spa, Cassa Rurale delle Valli di Primiero e Vanoi; la seconda, la fusione delle due società e il collegamento sciistico di San Martino di Castrozza e di Passo Rolle con un finanziamento di complessivi 17 milioni di euro ripartiti fra privati, Comuni e Trentino Sviluppo Spa.

Di questo collegamento sono trent’anni che se ne parla: quasi tutti sono d’accordo sul realizzarlo, ma le proposte sono diverse. L’obiettivo da raggiungere ora è la messa in rete delle aree sciabili nel suo complesso, compresa la pista di rientro e il collegamento con gli impianti di Col Verde e Prà delle Nasse.

Questo articolo è già stato letto 1933 volte!

Commenti

commenti

About mauro morandini

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi