Scuola, dal 2013 saranno obbligatori i libri digitali

Da il 15 febbraio 2012

%name Scuola, dal 2013 saranno obbligatori i libri digitaliIl Ministero dell’Istruzione ha reso noto che dal prossimo anno sarà obbligatoria l’esistenza del formato digitale per i libri di testo. Dal prossimo  anno scolastico, gli studenti di tutte le scuole statali dovranno adottare nuovi libri di testo in formato digitale.

libri digitali si apprestano a diventare obbligatori nell’ambito della scuola come testi da utilizzare durante l’anno per le attività didattiche.  L’anno di svolta, che dovrebbe segnare l’arrivo degli e-book sui banchi di scuola, dovrebbe essere il 2013.

Quella che può definirsi la “svolta hi- tech” dell’editoria scolastica è stata resa nota dal Ministero dell’Istruzione con la circolare n. 18 del 9 febbraio 2012 . A partire dall’anno scolastico 2012/2013 i libri di testo  utilizzati dovranno essere realizzati in forma mista in parte cartacea e in parte in formato digitale, oppure saranno interamente  scaricabili da Internet.%name Scuola, dal 2013 saranno obbligatori i libri digitali

Addio dunque ai pesanti e ingombranti libri scolastici. I vecchi tomi di carta verranno completamente messi al bando. La nota ministeriale precisa inoltre che dovranno adeguarsi alle nuove disposizioni anche i testi utilizzati a partire  dall’anno scolastico 2008/2009. Una fase di transizione al nuovo formato che proseguirà fino alla scadenza del vincolo pluriennale  previsto per alcuni testi scolastici, che ha cadenza quinquennale nella scuola primaria, mentre è di  sei anni nella  scuola secondaria di primo e secondo grado. Infine nella circolare ministeriale è stato specificato anche che le istituzioni scolastiche dovranno provvedere ad  affiggere all’albo dell’istituto  e a pubblicare nel proprio sito web  l’elenco dei libri di testo adottati,  specificando i testi obbligatori di ogni singola  sezione e  quelli  soltanto consigliati,da acquistare liberamente. A partire dal prossimo anno non saranno più ammessi i testi scolastici totalmente cartacei e si dovrà ricorrere a testi disponibili in maniera mista o totale in formato digitale, in modo che sia possibile scaricarli da internet.

Questo articolo è già stato letto 1716 volte!

Commenti

commenti

About PredazzoBlog.it

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi