Slalom: Razzoli d’oro. L’Italia torna a vincere nello sci alpino 18 anni dopo Tomba. Video.

Da il 28 febbraio 2010

sport focus imageinf27ykcX 20100227 Slalom: Razzoli d’oro. L’Italia torna a vincere nello sci alpino 18 anni dopo Tomba. Video. VANCOUVER (CANADA), 27 FEB- Giuliano Razzoli ha conquistato la medaglia d’oro a Vancouver nello slalom, L’Italia torna a vincere nello sci alpino diciotto anni dopo le magie di Alberto Tomba. L’ultimo titolo olimpico al maschile per gli azzurri risale al 1992, ai Giochi di Albertville, con Tomba nello slalom gigante. A Calgary, sempre in Canada Tomba aveva vinto l’oro nello slalom il 27 febbraio 1988.Il 25enne emiliano, gia’ in testa al termine della prima manche, amministra il vantaggio nella seconda chiudendo con il crono complessivo di 1’39″32. Giuliano Razzoli Oro  Alle sue spalle, distanziati di 16 e 44 centesimiil croato Ivica Kostelic (argento) e lo svedese Andre Myhrer (bronzo). Settima posizione, a 1″13 da Razzoli, per Manfred Moelgg, che nel round decisivo scivola di due gradini. Patrick Thaler uscito nella seconda manche, Cristian Deville nella prima. “Non ho parole, non so come ho fatto”. Giuliano Razzoli ha appena vinto il primo oro italiano. Sono felice per i miei fan devo ringraziarli, so che oggi erano tantissimi davanti la tv, hanno sofferto con me, ma questa sera li ho fatti emozionare e ne sono felice. Ringrazio la mia squadra, la Federazione che in questi due anni mi ha permesso di fare un ottimo lavoro, la mia famiglia, Tomba che mi ha incitato e che mi fa piacere aver fatto piangere”. L’oro di Giuliano Razzoli ha fatto piangere perfino Alberto Tomba. Il suo primo tifoso, l’illustre conterraneo vincitore del precedente oro olimpico ad Albertville.Subito dopo l’arrivo dell’azzurro l’Albertone nazionale non ha trattenuto la commozione e la tensione dell’attesa della gara e si e’ sciolto in lacrime di gioia. Tomba ha rivelato di aver inviato tra la prima e la seconda manche un sms di incitamento a Razzoli: “Giuliano veloce e feroce”. Cos’altro ti ha scritto Alberto: “Guai a tutti, sono cavoli degli altri” la risposta del neo campione olimpico.“Per Alberto era facile vincere l’oro, per me invece e’ stata dura” ha scherzato Razzoli, che ha dedicato l’oro ai suoi tifosi “che hanno sofferto con me”, alla sua squadra e alla federazione “che mi hanno portato fin qui”, oltre che alla sua famiglia. “Oggi e’ stato facile sciare – ha concluso Razzoli – davanti a tutti, me la sono presa tranquilla. Nella seconda manche ho rischiato qualche pezzo e ho fatto due o tre errorini, ma sapevo che ero il piu’ forte”. “E’ una gioia indescrivibile, una gara dominata dall’inizio alla fine. Ce la siamo davvero meritata”. Gianni Petrucci e’ commosso: “Questo oro ci voleva per lui, per la federazione, per i tecnici l’Italia e’ questa che abbiamo visto con Razzoli. Le analisi si faranno complessivamente, ma una vittoria arrivata nel finale consacra l’Olimpiade. E’ tutto bello, il suo sorriso, il duetto con Tomba.  Adesso aspetto solo di sentire l’inno, ci voleva proprio”   [youtube asuJb7wFEeE]

Questo articolo è già stato letto 2373 volte!

Commenti

commenti

About mauro morandini

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi