Svelato il mistero del pettorale 120 alla Marcialonga Running 2012

Da il 6 settembre 2012

Di storie curiose ne succedono davvero tante, sentite un po’ questa accaduta domenica scorsa alla Marcialonga Running 2012.

Si da il caso che la signora Elisa Z. di Tesero sia partita da Moena con il pettorale n° 120 e, dopo aver galoppato di corsa per tutti i 25 km fino a Cavalese, sia arrivata felicemente a tagliare il traguardo, molto  soddisfatta della sua prestazione.

Ma succede anche che..  manda in confusione gli addetti alle classifiche in quanto il numero 120 risulta già arrivato e quindi potrebbe  anche essere  squalificata!  Ma come.. la signora Elisa cerca di spiegarsi, anche se non è certo facile mantenere la calma mentre gli altri atleti si susseguono in continuazione sulla linea di arrivo, sono momenti di sospensione per tutti.  In effetti il numero 120 è già arrivato e quindi è successo qualcosa di anomalo che nessuno riesce a spiegare.

Il marito di Elisa la consola e non si arrende, arrivato a casa lancia su internet un tam tam per cercare almeno una fotografia del concorrente misterioso che ha fatto la gara pure lui con il pettorale n°120. 296551 4292789489735 510467764 n Svelato il mistero del pettorale 120 alla Marcialonga Running 2012 Molti rispondono all’appello e finalmente dopo alcuni giorni riescono a rintracciare la prima fotografia, è un uomo. Arrivano altre 2 foto.  Qualcuno lo associa ad altri episodi e si scopre che non è affatto la prima volta che partecipa a delle gare sportive in maniera abusiva,  indossando cioè pettorali falsi o vecchi di anni prima, con il solo scopo di risparmiare i soldi dell’iscrizione.

Il tam tam telematico cresce con decine e decine di commenti su questo misterioso personaggio che ormai ha un volto e un tratto di storia. Il cerchio si stringe sempre di più fino scoprire, nella giornata di oggi, il nome e cognome di questo atleta dalla “a” minuscola..  si tratta di  ” F. M. della società sportiva Loppio” (per ragioni di privacy mettiamo solo le iniziali).

Abbiamo sentito il marito di Elisa che soddisfatto per aver scoperto il furbetto dello sport, non ha avuto nessuna reazione di risentimento o di rabbia nei confronti di questo personaggio, anzi ha bonariamente espresso la volontà di offrirgli  gratis l’iscrizione per l’edizione 2013.

Lasciamo a voi tirare le conclusioni di questo episodio che sembra  non essere neanche l’unico nell’ambiente sportivo.  Se volete potete scrivere un vostro commento qui sotto, grazie.

404159 4300224995618 1344345545 n Svelato il mistero del pettorale 120 alla Marcialonga Running 2012

Le foto della Marcialonga Running 2012 disputata in Valle di Fiemme  il 2 settembre 2012 . Il passaggio degli atleti a Predazzo.

 

Questo articolo è già stato letto 7246 volte!

Commenti

commenti

About PredazzoBlog.it

13 Commenti

  1. Giovanni

    6 settembre 2012 at 16:09

    Volentieri commento che ci sono ben altri problemi nel mondo dello sport, un maratoneta con pettorale abusivo rientra piuttosto nella categoria degli “scherzi”.

    • matteo

      6 settembre 2012 at 19:56

      piu che uno scherzo mi sembra una presa in giro per organizzatori e concorrenti(quelli regolarmente iscritti) anche secondo me sarebbe da pubblicare nome è cognome del super atleta che di sportivo secondo me ha ben poco!!

      • izuar

        6 settembre 2012 at 20:56

        Il sig. F. M. è come ai tanto decantati evasori fiscali è andata bene e ha avuto tutti gli onori mentre la sig.ra Elisa Z. che ha pagato regolarmente che cosa ha avuto in cambio ??? il rischio di essere squalificata.

  2. andrea

    6 settembre 2012 at 16:33

    perchè non mettere nome e cognome e sp…arlo un po’ !!!! mi sa che l’ha combinata un po’ grossa a scapito della signora, saluti.

    • Renato Ferrari

      9 settembre 2012 at 00:12

      … non è un segreto , le iniziali corrispondono a Ferrari Marcello figlio di un benestante ed affermato commerciante di legname dell’Alto Garda………non penso che manchino ” risorse” per l’iscrizione.
      Figura di m.

  3. enzo

    6 settembre 2012 at 18:27

    gran bello scherzo!!!!ma se si fermava 50 metri prima cosa cambiava????

  4. Claudio

    6 settembre 2012 at 20:16

    Dico al signor Giovanni che quello che ha fatto il tipo del pettorale 120 non e’ proprio uno scherzo.Non ha pagato,ha sicuramente usufruito dei ristori e ha corso su un tracciato riservato per l’occasione ai runner che hanno regolarmente pagato l’iscrizione .Se voleva correre lo poteva fare in tantissimi altri posti……senza rompere le palle!!! e che si vergogni (il 120).

  5. claudio

    6 settembre 2012 at 21:29

    il marito della signor a 120 è stato formidabile…Grande fair play…Il 120 falso non è comunque male come idea per le gare contingentate ..a numero chiuso,,,con stock di pettorali assegnati..
    sabbe divertentissimo che alla Marcialonga partissero 1000 ..120 con il loro bel pettorale 120 mille in piu sulla pista della marcialonga che…di tutti…

  6. Ivan

    6 settembre 2012 at 23:14

    Oltre al certificato di idoneità sportiva, a questo
    punto, credo serva anche la perizia psichiatrica!
    M.F. non ha problemi economici che gli precludano
    Il piacere di iscriversi e di pagare come i
    più popolari!
    Auguri per la terapia

  7. marcello ferrari

    11 settembre 2012 at 11:55

    Chiedo scusa a Tutti. contatto la Sig personalmente. Corsa e Valle Super. Marcello

  8. Pinocchio

    12 settembre 2012 at 11:11

    Con che numero corresti alla Garda Half Marathon 2012? 2925?

  9. Stefano

    17 settembre 2012 at 21:37

    Simpatico il commento di Ivan del 06.09.2012

  10. italo giannina

    21 settembre 2012 at 08:31

    Quest’anno dopo anni di infortuni vari,m’ero iscritto alla “running”,ma rottura menisco m’ha tolto x l’ennesima volta da questa bella corsa,ma non ne faccio un dramma,ne x l’assenza ne tanto meno x aver speso soldi ,tutto diverso per questo “povero” Trentino che poco onore si fa ,per di più benestante.Dovreste mettere ben evidente nome e cognome ,così da esser ben conosciuto da tutti,in modo che quando esce in pubblico venga additato a dovere da quanti pagano e onorano la partecipazione !!!italo

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi