A Predazzo la festa finale di Scuola Sport

Da il 21 maggio 2013
Scuola Sport finale Predazzo fiemme4

Oltre 200 bambini hanno partecipato ieri, lunedì 20 maggio, alla festa conclusiva di “Scuola Sport”, l’iniziativa del Coni giunta per la prima volta in val di Fiemme (in altre zone del Trentino prosegue con successo già da alcuni anni), che ha coinvolto gli alunni di 3a e 4a elementare di Predazzo, Ziano e Tesero.

Il progetto ha portato gli allenatori e i tecnici delle società sportive presenti sul territorio dentro le palestre delle scuole, permettendo così ai bambini di avvicinarsi a nuovi sport e di aumentare il loro bagaglio di competenze motorie.

Gli scolari hanno potuto così scoprire le basi di sci e pre-sciistica (US Dolomitica di Predazzo), tennis (Scuola di Tennis Fiemme e Fassa), hockey (HC Cornacci di Tesero), yoseikan budo (Yoseikan Budo Fiemme e Fassa), ciclismo (US Litegosa di Panchià), pallavolo (Fiemme Fassa Volley) e atletica (US Cornacci di Tesero). Ogni associazione ha partecipato alle lezioni di motoria del normale calendario scolastico per un mese, per poi lasciare spazio ad un altro sport. Il progetto, ideato a livello provinciale da Andro Ferrari (presente oggi a Predazzo) è stato finanziato dai Comuni coinvolti (Predazzo, Ziano e Tesero), con il coordinamento della Comunità Territoriale della Val di Fiemme, che ha finanziato la festa finale, che si è tenuta allo Sporting Center di Predazzo, dove i 211 bambini coinvolti hanno potuto giocare e divertirsi con le attività imparate a scuola.

L’assessore allo sport della Comunità di Valle, Manuela Felicetti, intervenuta anche durante la giornata di oggi (insieme al sindaco di Predazzo, Maria Bosin, all’assessore comunale allo spot, Roberto Dezulian, e alla dirigente scolastica Candida Pizzorno), sottolinea: “Si tratta di un progetto molto importante sia perché permette ai bambini, in una fase molto importante per il loro sviluppo psico-motorio, di avvicinarsi a discipline diverse, sia perché coinvolge direttamente le società sportive locali, che in questo modo possono farsi conoscere e allo stesso tempo diventare parte del processo educativo”. Felicetti ringrazia tutti coloro che hanno reso possibile l’iniziativa, dagli amministratori ai dirigenti del Coni, dai tecnici delle società sportive agli insegnanti (in particolar modo a Massimiliano Sorci), fino alla Scuola Alpina della Guardia di Finanza che ha organizzato il trasporto degli alunni di Ziano e Tesero.

Terminata questa prima edizione fiemmese di “Scuola Sport”, le autorità presenti hanno dato la piena disponibilità a ripetere anche il prossimo anno il progetto, per il quale altri Comuni della valle (tra cui Cavalese) hanno già dichiarato di essere interessati.

Questo articolo è già stato letto 2305 volte!

Commenti

commenti

About PredazzoBlog.it

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi