Alessandro Pittin e Davide Bresadola campioni italiani a Predazzo

Da il 14 ottobre 2017
alessandro pittin predazzo

Si è disputato oggi il campionato italiano assoluto di combinata nordica con salto dal trampolino di Predazzo.

Alle ore 10 è stato dato il via alla competizione di salto, impreziosita dalla presenza di un ospite d’onore: il compagno di vita di Elena Runggaldier, monsieur Francois Braud. Il transalpino non ha avuto difficoltà a risultare il migliore nella prima parte di gara grazie ad una prestazione da 100 metri, anche perché il leader azzurro sul trampolino – Samuel Costa – ha dato forfait.

Nonostante lo strapotere nel salto del medagliato ai Mondiali di Lahti, gli italiani sono riusciti a difendersi al meglio: infatti il miglior atleta allenato da Paolo Bernardi è stato Manuel Maierhofer partito nel fondo a 48’’ da Braud, seguito da Armin Bauer(1’02’’) e da Alessandro Pittin (1’12’’).

Proprio il ventisettenne di Cercivento è parso il favorito per il successo finale e così è stato: grazie al miglior tempo sugli skiroll ha sbarazzato la concorrenza sul circuito creato sulla pista ciclabile che collega Predazzo a Ziano di Fiemme. Dunque è il quarto titolo assoluto consecutivo per il combinatista azzurro più titolato di sempre.

Alla piazza d’onore si è classificato, come lo scorso anno, Bauer: il gardenese ha subito un passivo finale di 37’’ ed ha preceduto di una manciata di secondi il leader del movimento francese Braud. Medaglia di Bronzo per il carabiniere Raffaele Buzzi, sempre più un atleta di vertice del team italiano grazie a alle prestazioni eccellenti nel secondo segmento di gara (oggi secondo tempo dietro a Pittin).

Quinto posto per Maierhofer, davanti ad un opaco Lukas Runggaldier, Luca Gianmoena ed al neo arruolato nelle fiamme oro Aaron Kostner. Proprio il diciottenne gardenese è risultato essere anche il migliore degli atleti in categoria U20 e dunque domani sarà il favorito numero 1 nella competizione juniores.

alessandro pittin predazzo 830x1024 Alessandro Pittin e Davide Bresadola campioni italiani a Predazzo

CAMPIONATI ITALIANI ASSOLUTI HS 104 – 10 KM

1. PITTIN Alessandro (Fiamme Gialle) 24’02’’2 2. BAUER Armin (Fiamme Gialle) a 37’’1 3. BRAUD Francois (FRA) a 43’’5 4. BUZZI Raffaele (Carabinieri) a 51’’3 5. MAIERHOFER Manuel (Fiamme Gialle) a 1’11’’4 6. RUNGGALDIER Lukas (Fiamme Gialle) a 1’49’’6 7. GIANMOENA Luca (US Lavazè) a 1’54’’4 8. KOSTNER Aaron (Fiamme Oro) a 2’28’’9 9. RUNGGALDIER Mattia (Fiamme Gialle) a 4’13’’1 10. TASCHLER Martin (SC Gardena) a 4’19’’3 11. RUNGGALDIER Nathan (SC Gardena) a 10’06’’8

VIDEO GUARDA L’ARRIVO

Davide Bresadola campione italiano di salto a Predazzo

La vittoria è stata conquistata da Davide Bresadola, riuscito a fare la differenza soprattutto nel primo segmento di gara, dove ha toccato i 100 metri. Nel momento decisivo l’atleta dell’Esercito si è riconfermato, facendo nuovamente segnare il miglior punteggio.

Piazza d’onore per Sebastian Colloredo, staccato di 12.5 lunghezze dal vincitore. Dopo un primo salto appena mezzo metro oltre il punto K, posto a 95 m, il trentenne friulano è riuscito a recuperare una posizione nella seconda manche atterrando a 97 metri con buone valutazioni stilistiche.

Terzo gradino del podio per Daniele Varesco, che ha sfoderato una bella prestazione dopo l’infortunio che l’ha tenuto fermo tutta la scorsa stagione. Il ventiduenne delle Fiamme d’Oro ha chiuso la prima parte di gara in seconda posizione, trovando un ottimo salto da 97.5 metri. È stato infine superato dal più anziano connazionale nella seconda serie, essendosi fermato un metro prima del punto K.

Quarta piazza per Roberto Dellasega, riuscito addirittura a precedere Alex Insam. L’atleta classe 1997, dopo le belle prestazioni estive, ha trovato un risultato sotto le aspettative. Va però anche rimarcato come il trampolino di piccole dimensioni non sia il più adatto alle sue caratteristiche.

Sesto Zeno Di Lenardo, davanti al combinatista transalpino Francois Braud, impegnato su doppio fronte quest’oggi. La top 10 è stata completata da Federico Cecon 8°, Giovanni Bresadola 9° e Manuel Maierhofer 10°.

PREDAZZO – HS104 1. BRESADOLA Davide 246.5 2. COLLOREDO Sebastian 234.0 3. VARESCO Daniele 231.5 4. DELLASEGA Roberto 226.0 5. INSAM Alex 220.0 6. DI LENARDO Zeno 217.5 7. BRAUD Francois 212.5 8. CECON Federico 211.0 9. BRESADOLA Giovanni 195.5 10. MAIERHOFER Manuel 186.0

class. salto cia femm – xj002 class. salto cia masch – xj001 class.comb.assoluti 2017 – xc001 class.salto comb.masch

class.salto comb.masch -xc002 class.comb. femm. 15-10-17 class.comb. camp.ita.jun. – xc002 class. salto jun femm – xj004 class. salto combinata femminile open class. salto comb. femminile class. masch. jun salto – xj003 class. comb. femm. 15-10-17 class. comb. camp.ita.jun masch – xc002 class. camp.ita.under20 – xc002

 I 126c116a8e Alessandro Pittin e Davide Bresadola campioni italiani a Predazzo

fondoitalia.it

Questo articolo è già stato letto 57532 volte!

Commenti

commenti

About PredazzoBlog.it

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi