Dolomiti Unesco 5 milioni per la promozione

Da il 26 aprile 2011

Il progetto interregionale Dolomiti mira alla promozione le attività turistiche della montagna estiva. Il Veneto metterà 1,6 milioni, il Trentino 3 milioni, l’Alto Adige 300 mila euro e il Friuli 200 mila euro

Cinque milioni e 150 mila euro di euro di finanziamenti ministeriali sono in arrivo per la promozione delle Dolomiti Unesco grazie al progetto di eccellenza presentato dal Veneto, Regione capofila, assieme a Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia.

”Il progetto – ha annunciato l’assessore veneto al Turismo Marino Finozzi al Cda della Fondazione riunito per l’occasione al passo del Pordoi, a cavallo tra Veneto e Trentino – ha già avuto un primo via libera informale.

%name Dolomiti Unesco 5 milioni per la promozioneNei giorni scorsi è stata inviata la richiesta ufficiale, attendiamo il finanziamento per partire con questo grande progetto di rilancio dell’area dolomitica”.

Il progetto interregionale Dolomiti mira soprattutto alla promozione le attività turistiche della montagna estiva. ”Ciascuno dei soggetti metterà finanziamenti secondo le proprie possibilità, ma tutti hanno condiviso le linee guida: Vacanza attiva, vacanza natura, programmi per la crescita della professionalità degli operatori”.

In particolare la Regione del Veneto ha chiesto al ministero del Turismo per il progetto Dolomiti Unesco un finanziamento di 1,6 milioni di euro, cui si aggiungeranno tre milioni richiesti dalla Provincia di Trento, 300mila euro da Bolzano e 200euro dal Friuli Venezia Giulia.%name Dolomiti Unesco 5 milioni per la promozione

Questo articolo è già stato letto 1794 volte!

Commenti

commenti

About PredazzoBlog.it

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi