Fiemme, Fassa e Primiero: Conoscere il passato, per affrontare il futuro

Da il 14 novembre 2012

Un convegno, venerdì a Tesero, per approfondire il passato delle tre realtà che compongono la Rete Dolomitica

comunitas vallis predazzo blog Fiemme, Fassa e Primiero: Conoscere il passato, per affrontare il futuroTre valli, tre comunità, tre storie che si intersecano e cercano insieme le soluzioni alle sfide del Terzo Millennio. Un convegno si pone l’obiettivo di approfondire le origini e le evoluzioni in comune per rinsaldare i vincoli che continuano ad unire Fiemme, Fassa e Primiero, le tre realtà che costituiscono la Rete Dolomitica. Il convegno di studi “Communitas vallis- origini e fondamenti giuridici delle istituzioni comunitarie in Fiemme, Fassa e Primiero” si terrà venerdì 16 novembre nella Sala Bavarese del Teatro Comunale di Tesero, con inizio alle 9. I lavori, aperti a tutti senza bisogno di iscrizione, saranno divisi in due momenti: nella prima parte, moderata da Rodolfo Taiani della Fondazione Museo Storico del Trentino, gli esperti chiamati ad intervenire cercheranno di rappresentare le realtà comunitarie alpine – e in particolare trentine – in maniera il più possibile unitaria. Nella seconda sessione, moderata da Gian Maria Varanini dell’Università di Verona, si metteranno, invece, a fuoco le diverse realtà valligiane: tre relazioni, una per ciascuna delle tre valli, tracceranno le linee di sviluppo della storia fassana, fiemmese e primierotta. Al termine delle relazioni, ci sarà una tavola rotonda con i presidenti delle Comunità territoriali di Fiemme e Primiero e del Comun General de Fascia.

“Si tratta di un’importante momento di riflessione e approfondimento su tre realtà che, seppur nella loro diversità e unicità, condividono molti aspetti storici e culturali- sottolinea Raffaele Zancanella, presidente della Comunità di Fiemme-. Queste radici comuni e la nostra vicinanza ci portano spesso a dover affrontare le stesse difficoltà e sfide: l’obiettivo è, quindi, anche quello di trovare soluzioni comuni che ci permettano di affrontare insieme le difficoltà d’oggi. Per poterlo fare al meglio e consapevolmente dobbiamo, però, partire da una profonda conoscenza di tutti e tre i territori: è questo l’obiettivo principale del convegno”.

Scarica il programma completo

 

Questo articolo è già stato letto 1883 volte!

Commenti

commenti

About PredazzoBlog.it

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi