Amministratori di Fassa e Fiemme, non dimenticate le famiglie.

Da il 15 agosto 2010
Chiocchetti: «La Consulta delle famiglie della val di Fassa chiede più considerazione»
VALLE DI FASSA – Si era attivato prima delle elezioni dello scorso 16 maggio, chiedendo ai candidati sindaci maggiore attenzione ai problemi della famiglia. Ora Fulvio Chiocchetti , coordinatore della Consulta delle Famiglie della valle di Fassa, e delegato per Fiemme e Fassa nel Forum Trentino delle associazioni famigliari, ritorna alla carica. È di questi giorni una nota, inviata a tutti i sindaci, confermati (tre, a Moena, Soraga e Mazzin) e neoeletti (quattro, a Vigo, Pozza, Campitello e Canazei), nella quale manifesta la sua preoccupazione per una sorta di immobilismo che, sul problema specifico, sembra confermarsi rispetto al passato. «Spero – scrive Chiocchetti – che qualcosa di concreto si muova al più presto anche nella nostra valle. Come sempre però le priorità sembrano altre. Siamo alle solite. Tante energie e risorse per promuovere il turismo e poco o nulla per promuovere la famiglia. In attesa di essere presi in considerazione, restiamo a disposizione delle nostre amministrazioni». In Fiemme, specialmente a Cavalese, grazie alle iniziative del nuovo assessore Michele Malfer , qualcosa a favore delle famiglie si sta muovendo. In Fassa invece sembra che si stia facendo più fatica. Di qui le sollecitazioni di Chiocchetti, sicuramente destinate a non fermarsi qui.
Mario Felicetti

Questo articolo è già stato letto 2161 volte!

Commenti

commenti

About PredazzoBlog.it

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi