La fotogallery dello spettacolo dei ragazzi delle 5° Elementari di Predazzo

Da il 6 giugno 2012

Martedì 5 giugno alle ore 20.00 si è svolto presso il teatro della casa della gioventù di Predazzo lo spettacolo teatrale “Ciao ciao si va alle medie” .

Organizzato e diretto magistralmente dalle maestre Anita Bonfatti e Gabriella Brigadoi con la preziosa e indispensabile collaborazione della maestra Barbara Pedrotti della scuola musicale  “Il Pentagramma” di Tesero i bambini delle quinte elementari della scuola primaria di Predazzo hanno messo in scena uno spaccato realistico ed esilerante dei loro primi cinque anni di scuola elementare.

139 splendide immagini dello spettacolo dei ragazzi delle tre classi quinte delle Scuole Elementari di Predazzo.  Foto di Elvis GP  Piazzi  e lettera di una mamma: clicca qui vai alla fotogallery

predazzo recita fine scuole 5 elementare predazzoblog 131 1024x691 La fotogallery dello spettacolo dei ragazzi delle 5° Elementari di Predazzo

Le offerte raccolte durante la serata sono state devolute ad una famiglia di Rovereto sul Secchia che a causa del terremoto ha perso la casa. Il ricavato ammonta ad Euro 1.280,00.
I bambini e le insegnanti ringraziano tutta la comunità per aver parteipato a questa iniziativa. 

Un gruppo di bambini giunti alla fine della quinta rivive il breve passato scolastico tra risate e applausi generali: nei loro ricordi (che alla fine sono anche quelli di noi adulti) ritroviamo lo svampito eternamente senza quaderni e  libri pronto a battibeccare con le secchione di turno mentre le maestre sopravvivono (più o meno) alla crescita dei nostri dolci mostriciattoli tra parodie e canti corali.

Lo splendido balletto si esibisce in danze scatenate passando in un battibaleno dallo stile anni 60 di “Happy Days” al ballo folkloristico con tanto di vestito tirolese mentre vari personaggi riempiono i ricordi dei presenti : mammine troppo assillanti, bidelli in lotta con la scopa, maestre alle prese con la tecnologia, studenti non troppo volonterosi  e, a controllare il tutto dall’alto, la dirigente scolastica sempre troppo impegnata.

Un momento molto toccante è stata la canzone “il mondo che vorrei” di Giorgia magicamente interpretata da due emozionatissime bambine che però non si sono fatte intimorire e durante lo scorrere di diapositive che ricordavano a tutti i presenti quanti bambini molto meno fortunati dei nostri ci sono al mondo, hanno cantato strappando ben più di qualche lacrima al pubblico commosso.

Arrivati alla fine dello spettacolo i bambini hanno ringraziato le maestre per tutto quello che hanno fatto per loro e le hanno omaggiate di alcuni piccoli pensieri.

Anche la maestra Gabriella in rappresentanza di tutti ha ringraziato quanti volontariamente si sono prodigati per rendere possibile uno spettacolo simile: costumi, trucco, parrucco, addobbi, luci, suoni, mixer, maestri e soprattutto i bambini che per tanti mesi si sono impegnati al massimo per la perfetta riuscita della serata.

Lo spettacolo si è quindi concluso con un travolgente trenino che i bambini hanno fatto girare tra il pubblico presente per abbracciare e salutare la fine dell’anno scolastico.

Nascosti tra il pubblico erano presenti anche alcuni rappresentanti del comune di Predazzo mentre la dirigente, impegnata altrove, ha lasciato una lettera che è stata letta in sala. Anche i genitori hanno voluto, tramite un loro rappresentante, dire grazie alle maestre che in questi cinque anni hanno visto crescere i nostri bambini e li hanno aiutati a diventare un po’ più ragazzi ….

A settembre se ne andranno tutti alle medie ma sicuramente nel cuore porteranno il ricordo di questa emozionante avventura che li ha certamente uniti e ha regalato loro un passato comune per un futuro insieme.

una mamma

 

Questo articolo è già stato letto 3850 volte!

Commenti

commenti

About PredazzoBlog.it

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi