Predazzo: Regola Feudale in assemblea, bilancio approvato all’unanimità

Da il 26 aprile 2010

sede 01 Predazzo: Regola Feudale in assemblea, bilancio approvato all’unanimità PREDAZZO – Erano in 199, più una delega, su 767 iscritti al Libro Matricola, i «Vicini» della Regola Feudale di Predazzo, riuniti ieri pomeriggio alle 14, nell’auditorium della Casa della Gioventù. In primo piano, la relazione del regolano Giacomo Boninsegna , che ha fatto il punto sull’attività del 2009 e sui risultati di gestione, complessivamente molto positivi. Basti pensare che l’anno scorso sono stati fatturati e venduti 3.708 metri cubi di legname, interamente dati in appalto a imprese boschive della valle. Di essi, 1.305 provenivano da schianti da neve e da vento, fatturati dalla ditta Mauro Morandini. I lotti in piedi invece sono stati pari a 1.448 metri cubi fatturati dalla ditta Aldo Fanton e 786 fatturati dalla ditta di Sergio Morandini, mentre le ditta Aldo Guadagnini, per conto della societàLatemar 2200, ha fatturato 106 metri cubi provenienti dal taglio delle piante presenti lungo il tracciato della nuova pista «Torre di Pisa». Il prezzo medio ricavato dalle aste è stato di 85,39 euro e metro cubo, rispetto agli 82,64 del 2008, con un costo di fatturazione pari a 39,72 euro a metro cubo (nel 2008 era stato di 40,91) ed un utile di fatturazione di 45.67, rispetto a 41,73 dell’anno precedente. Complessivamente sono stati incassati 317.044 euro, con costi di fatturazione per 152.700 ed un ricavo di 164.344. Importanti anche gli interventi sulle strade forestali, per il collegamento «Cogol-Coste» e l’inghiaiatura parziale delle strade delle «Coste-Cogol-Crepe da Rif», oltre alla costruzione di due scogliere sul rio Gardonè, dopo il violento temporale estivo che ha danneggiato la strada tra Gardonè e Sacina. Per la prima volta è arrivato il contributo della Provincia di 33.152 euro per le utilizzazioni boschive, contributo che d’ora in avanti sarà incassato ogni anno. È stata anche ultimata la strada di collegamento «Coste-Cogol», per una spesa di 34.042 euro, con un contributo provinciale di 11.495 euro, mentre lo Studio Martinelli di Cavalese sta predisponendo il progetto per la realizzazione della nuova strada «Col dei Tori» che da «Praconè» va verso Valsorda. Sono ormai quasi ultimati inoltre i lavori di ristrutturazione di Maso Coste, per una spesa complessiva di circa 150.000 euro, 90.000 dei quali coperti dal contributo della Provincia. L’intervento sarà completato entro la stagione estiva, al punto che si pensa di organizzare qui la tradizionale festa del vicino di settembre. Si è provveduto inoltre ad aggiornare il sito web, che ha incontrato il gradimento di tutti i «Vicini. Il bilancio 2009 chiude complessivamente con ricavi (dalla gestione boschiva, dalla gestione degli immobili e dalla gestione istituzionazle e patrimoniale) per 969.422 euro, costi di 834.650 ed un utile di esercizio di 134.771 euro, mentre il patrimonio ammonta a 1.879.180 euro. Dopo un breve dibattito (sono intervenuti i «Vicini» Tullio Dellantonio e Livio Morandini «Paolin» ), la relazione ed il bilancio sono stati approvati all’unanimità.          Mario Felicetti L’Adige

Questo articolo è già stato letto 2653 volte!

Commenti

commenti

About mauro morandini

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi