Predazzo, “spalma la crema e le ruba la collana 2″

Da il 23 agosto 2012

%name Predazzo, spalma la crema e le ruba la collana 2La “Gazza Ladra” di Predazzo ha colpito ancora. Vittima un’altra signora  di Predazzo che mentre camminava sul marciapiede è stata avvicinata da una donna sui 50, abito di cotone o lino bianco con cintura annodata dello stesso tessuto, capelli scuri non troppo corti, statura media.  L’episodio è  successo la mattina di lunedì, e come nel caso già segnalato, la signora di Predazzo è stata avvicinata dalla ladra,  con la scusa di farle provare dei campioncini di crema. Mentre l’aiutava a spalmare la crema sul collo, le ha fatto sparire la collana. La signora se ne è resa conto solo nel pomeriggio, dopo aver letto l’articolo che abbiamo pubblicato su PredazzoBlog:
Predazzo, furto con destrezza ai danni di una signora, e ha capito di essere rimasta anche lei vittima di un furto. La signora ha deciso di recarsi dai Carabinieri insieme alla vittima del primo caso per denunciare insieme il duplice furto.

Chi avesse notato questa donna è pregato di contattare subito i Carabinieri.

PredazzoBlog in collaborazione con la Polizia Postale di Bolzano ha già dedicato alcuni  articoli per mettere in guardia le persone da truffe e furti con destrezza. Potete consultare gli articoli e vedere i video con alcuni tra i più frequenti esempi di truffe  CLICCANDO QUI.

Questo articolo è già stato letto 2380 volte!

Commenti

commenti

About PredazzoBlog.it

Un Commento

  1. CARLO

    23 agosto 2012 at 10:55

    Care signore Predazzane: non fatevi incantare per un po di crema, ” con l’anestetico, che poi intontisce la persona” volete provare le creme? con tutti i negozi che ci sono !!! vi fate incantare dalla prima/mo che passa? Speriamo almeno che quello che è successo serva di lezione per altre/tri. Con i tempi di crisi che ce, bisogna stare molto attenti, ce troppa gente scaltra che gira, non solo a PREDAZZO anche a TORINO da per tutto, poi con la crisi che ce CE DI TUTTO E DI PIU’ Ciao a tutti da un vostro compaesano.

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi