Presa la ladra: “Spalma la crema e ruba la collana”

Da il 18 ottobre 2012

Il nostro agente segreto Mt 007 ci invia questa informativa segretissima ed esclusiva:   (vedi articoli precedenti clicca qui)
Ieri sera alle 5 suona il citofono … “Siamo i carabinieri!!”- Siccome ho riconosciuto la voce del brigadiere ho aperto e gli ho detto: “Non sarà mica successo qualcosa di brutto?” – “No”- mi assicura “devo farle vedere una cosa..”. Lo accomodo in cucina ed estrae dalla valigetta tre foto in bianco e nero che fanno solitamente a chi viene arrestato o fermato, una di profilo e altre due davanti. Si trattava di quella donna che rubava le collane e pare fosse stata colta con le mani nel sacco. Avevo indovinato l’età esatta, avendo detto sul verbale tra i 45/50 anni e sono venuti a mostrarmi le foto per vedere se riconoscevo in lei la ladra.

agente segreto 007 mt predazzo blog Presa la ladra: Spalma la crema e ruba la collana

Al 90 per cento era lei,  l’età coincideva perfettamente, anche il viso, solo i capelli su queste foto sono più lunghi, più trasandati e  questo è il solo  dubbio,  però l’altra volta erano più ondulati forse arricciandoli si accorciano. Il brigadiere mi ha detto che ci vedremo ancora,  l’indagine continua. Forse la collana l’avrà già venduta, ma sarei contenta se la ladra fosse davvero lei, così non nuocerebbe più ad alcuno.

Fine cronaca –  Agsegr  PRBG007MT  - pdzbgit

(attenzione: questa notizia è segreta, che rimanga solo qui e su facebook)

Questo articolo è già stato letto 2010 volte!

Commenti

commenti

About PredazzoBlog.it

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi