Salute: Adolescenti impulsivi? A letto presto per crescere più tranquilli.

Da il 25 aprile 2010

mezzanotte Salute: Adolescenti impulsivi?  A letto presto per crescere più tranquilli.Avete figli teenager troppo impulsivi e impazienti? Mandarli a letto presto potrebbe risultare una cura efficace: è quanto emerge dallo studio pubblicato su Journal of Adolescence dai ricercatori della Kyushu University Graduate School of Medicine di Fukuoka, in Giappone, da cui emerge che per crescere figli giudiziosi e riflessivi e per insegnare loro a contare fino a 10 prima di rispondere, basta abituarli ad andare a letto presto.La ricerca è stata condotta su 1.934 studenti ai quali è stato chiesto a che ora fossero soliti andare a dormire e dei quali è stato misurato il livello di impulsività. Al termine dell’esperimento è emerso che gli adolescenti abituati a fare tardi la notte tendevano a mettere in atto comportamenti più imprudenti, a trascorrere più tempo davanti alla tv, a saltare la scuola, a prendere voti bassi e a non partecipare alle attività extra-scolastiche. Secondo gli studiosi i risultati della ricerca evidenziano l’esistenza di un’associazione tra il fare tardi la sera e un aumento dell’impulsività in età adolescenziale, elemento che in diversi casi può condurre all’adozione di comportamenti delinquenziali. Ciò avviene perché ritardare l’ora di andare a dormire altera il ritmo circadiano, comportando un peggioramento della qualità del riposo e la tendenza a comportarsi in modo avventato. (ASCA)

Questo articolo è già stato letto 3098 volte!

Commenti

commenti

About mauro morandini

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi