Scuola: iniziare le elementari a 5 anni – Sondaggio di PredazzoBlog

Da il 22 settembre 2012

Fa discutere l’idea del ministro Profumo di anticipare le elementari di un anno e dunque mandare i bambini a scuola a 5 anni.

Il ministro propone dunque di ridisegnare l’amministrazione della scuola partendo proprio dall’idea di allineare l’Italia con l’Europa anticipando di un anno l’inizio delle scuole elementari.

Profumo ha spiegato che in questo modo i ragazzi arriverebbero al diploma già al compimento della maggiore età ma la sua idea si scontra contro l’opinione di chi ritiene che la maggior parte degli studenti a 5 anni non sia pronto a iniziare la fase della cultura.

Esprimi il tuo parere votando al sondaggio:

Questo articolo è già stato letto 3762 volte!

Commenti

commenti

About PredazzoBlog.it

3 Commenti

  1. Longo Anna Maria

    23 settembre 2012 at 10:11

    Ho votato: “Sì, ma solo per chi lo richiede”, perché, nella mia esperienza di insegnante nella Scuola Media, ho verificato che gli alunni che avevano iniziato a cinque anni non sempre avevano la maturità dei compagni. A mio parere, devono essere i genitori con gli eventuali insegnanti della Scuola Materna a decidere.
    Anna Maria

  2. Manuela Vaia

    23 settembre 2012 at 14:22

    In realtà, a quanto ne so, in molti Paesi d’Europa si va a scuola un anno dopo (a 7 anni)!!

  3. Maria Angela

    26 settembre 2012 at 21:21

    Io personalmente sono d’accordo all’anticipo perché ormai i bambini di oggi sono così stimolati dall’ambiente circostante, familiare e non, tanto da essere già pronti alla scuola elementare già a 5 anni, sempre a discrezione delle insegnanti della scuola dell’infanzia.
    Mio marito poi è inglese, e in vista di un trasferimento in Inghilterra, è quasi necessario che nostro figlio di 4 anni cominci le elementari il prossimo settembre 2013, affinché non sia in ritardo di un anno nel suo percorso di studi in Inghilterra.

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi