BELLAMONTE POTRÀ RISCALDARSI A METANO

Da il 8 giugno 2020
metano bellamonte predazzo

Sono iniziati i lavori per l’estensione della rete di gas metano fino a Bellamonte.

Novareti, società del gruppo Dolomiti Energia, ha dato il via agli scavi in località Sottosassa, con l’intenzione di raggiungere la frazione entro l’autunno e nei mesi successivi completare il collegamento alle vie laterali. Per l’esecuzione di questi lavori, la Giunta comunale ha approvato un atto di indirizzo e una convenzione che fissa le condizioni dell’intervento.

Ancora nel 2018, l’Amministrazione aveva chiesto l’estensione della rete del metano nelle aree non coperte del paese, tra cui anche Mezzavalle e Fol. La risposta positiva per ora è arrivata solo per Bellamonte, sulla quale ha deciso di investire Novareti, che, ricordiamo, si occupa della distribuzione in Trentino di gas naturale, con circa 303 milioni di metri cubi distribuiti all’anno e un portafoglio clienti gas vicino alle 150 mila unità, in 88 Comuni.

Il costo per la metanizzazione di Bellamonte – totalmente a carico di Novareti – è pari a 2.519.700 euro. “Per l’azienda si tratta di un investimento elevato, specialmente se rapportato al numero di utenze. Garantirà però sicuri vantaggi alla popolazione e alle attività commerciali e alberghiere di Bellamonte, oltre che una maggior sostenibilità ambientale, visto che l’allacciamento alla rete del metano permetterà di dismettere numerose cisterne interrate e caldaie a gasolio ormai datate, per cui maggiormente inquinanti e meno efficienti da un punto di vista energetico”, commenta l’assessore ai Lavori Pubblici Paolo Boninsegna. “Ci scusiamo per gli inevitabili disagi che i lavori creeranno temporaneamente alla viabilità interna, ma siamo certi che la popolazione comprenderà i successivi vantaggi dell’intervento, considerando anche che questa sarà l’occasione per la riasfaltatura di parecchie strade. Invito già ora chi fosse interessato all’allacciamento alla rete del metano a contattare la società Novareti”, aggiunge l’assessore Boninsegna.

L’Amministrazione comunale approfitterà del cantiere per collocare i minitubi per il passaggio della fibra ottica, cosicché quando sarà il momento di posarla, non sarà necessario scavare di nuovo.

Monica Gabrielli

metano bellamonte predazzo 817x1024 BELLAMONTE POTRÀ RISCALDARSI A METANO

Questo articolo è già stato letto 471071 volte!

Commenti

commenti

About PredazzoBlog.it

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi