La carica dei 501 al SuperLusia 2016 – Classifiche

Da il 8 gennaio 2016
superlusia- SUPERDANILO 2016

Questo articolo è già stato letto 51896 volte!

501 iscritti, anche se alla partenza non c’erano proprio tutti, hanno scaricato tutte le loro energie sul bianco tracciato che da Castelir – Bellamonte arriva fino al Passo Lusia, ricordando l’amico Danilo Tomaselli.

Grande spettacolo alla partenza con la “rottura della diga” di frontalini, sci e ciaspole che velocissimi hanno risalito le piste creando una suggestiva fiammata di luci in movimento che via via si è andata assottigliando.

Thomas Trettel ha sigillato anche questa edizione tagliando il traguardo in soli 26,04 minuti seguito dal primo “ciaspolatore” in classifica Daniele Felicetti (26,40′) che ha voluto provare la gara in agilità indossando appunto le ciaspole.

A seguire Ivo Zulian secondo skialper classificato che ha chiuso la sua gara in 27,12′ e Varesco Cristian in 27,54.

Il podio femminile è stato conquistato da Carla Iellici in 33,07′ seguita da Beatrice Deflorian  33,16′ e Marianne Moretti 33,56.

Ottimi tempi anche per i primi classificati di ciascuna categoria che potete vedere sfogliando le classifiche ufficiali.

Gran lavoro per gli organizzatori e grande soddisfazione di tutti i partecipanti, gli oltre 50 volontari, tra i quali molti Vigili del Fuoco Volontari di Predazzo, hanno permesso che tutto si svolga nel migliore dei modi.

Articolo da Il Trentino:  Thomas Trettel concede il bis e si conferma “re” del Lusia. Dopo il successo di dodici mesi fa, il forte skialper di Ziano di Fiemme è riuscito a ripetersi e ha fatto propria la quarta edizione del “SuperLusia SuperDanilo”, la gara di scialpinismo (e ciaspole) organizzata dall’Us Dolomitica in collaborazione con il corpo volontario dei Vigili del fuoco di Predazzo per ricordare Danilo Tomaselli, il vigile del fuoco permanente e guida alpina scomparso nel 2012 sul Sassolungo.

Trettel ha messo in riga tutti i circa 500 partecipanti al via dell’apprezzata manifestazione andata in scena sulle nevi del Lusia, valida come prima prova del secondo circuito criterium interregionale vigili del fuoco e come prima prova della combinata (la seconda prova, di corsa in montagna, si svolgerà in estate). I concorrenti in gara hanno dovuto coprire 500 metri di dislivello, con partenza dalla base degli impianti al Castelir fino al rifugio Lusia, con qualche modifica al percorso tradizionale nella parte centrale. Una salita tutta d’un fiato per Trettel (As Cauriol), che si è presentato al traguardo dopo una “cavalcata” di 26’04”, tempo di un minuto più alto rispetto a quello fatto registrare lo scorso anno. Confermato anche il resto del podio rispetto all’edizione 2015: secondo Ivo Zulian dei Bogn da nia (27’12”), terzo Cristian Varesco dell’Us Cornacci (27’54”).

Posizioni invertite rispetto a un anno fa, invece, tra le donne. Carla Iellici(Bogn da nia), seconda nel 2015, ha messo tutte in riga con un tempo di 33’07. Seconda la campionessa in carica Beatrice Deflorian (Cornacci) in 33’16”, con Marianne Moretti dell’Atletica Cortina (33’56”) a completare il podio. Nelle categorie giovanili, vittorie tra gli espoir per Valentina Merler eNicola Boneccher, mentre tra gli juniores si sono imposti Giorgia Felicetti eAlessandro Morandini, emulati tra i master da Giovanna Bigagli ePieralbino Loss. Tra i ciaspolatori vittoria di Mirella Bergamo e Daniele Felicetti. Tra i vigili, infine, successo di Debora Guzzo e Olivo Daprà. Di seguito le classifiche della sci alpinistica.

Nel video MountainSport.it la partenza.  Seguiranno altre info e foto.

video di Daniela Marchi

superlusia 2016 mountain sport24 La carica dei 501 al SuperLusia 2016   Classifiche

Commenti

commenti

About PredazzoBlog.it

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi