Predazzo: Energie rinnovabili, modello per i giovani. La «casa passiva» nelle scuole

Da il 6 dicembre 2009

casa passiva genitron2 Predazzo: Energie rinnovabili, modello per i giovani. La «casa passiva» nelle scuolePREDAZZO – Mercoledì, 9 dicembre alle ore 20.30, è in programma a Predazzo, nell’aula magna del municipio, una serata particolare, promossa dall’amministrazione comunale e dal Laboratorio di educazione ambientale dell’Appa. In primo piano, la presentazione del progetto scolastico riguardante «La casa passiva: le energie ecocompatibili e la loro applicazione in un’abitazione». Il progetto, ideato da Luciano Brunelli , già direttore tecnico (oggi in pensione) dell’Enea di Faenza, è contenuto nel libro da lui scritto e nell’allegato Dvd. Consiste nella descrizione in loco della «casa passiva», vale a dire di un’abitazione riprodotta in scala, autonoma dal punto di vista energetico e che utilizza tutte le diverse fonti di energia rinnovabile, dalla solare termica alla fotovoltaica, alla geotermica, alla eolica e infine a quella delle biomasse. La «casa passiva» non è soltanto un esempio di ottimizzazione dello sfruttamento delle energie rinnovabili, ma

 è anche e soprattutto un modello da seguire per i giovani. Il progetto, rivolto soprattutto agli studenti delle scuole medie, comprende una parte teorica, relativa allo studio delle varie fonti energetiche (rinnovabili e non) e una parte pratica, con la possibilità di costruire in laboratorio un’abitazione energeticamente autonoma. L’auspicio è che il progetto possa essere esteso nelle scuole di tutta la provincia.

 M. F. L’Adige

Questo articolo è già stato letto 2833 volte!

Commenti

commenti

About mauro morandini

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi