Sci: Campionati Italiani iniziata la settimana tricolore nelle Valli di Fiemme e Fassa

Da il 24 marzo 2009

MANFRED2 Sci: Campionati Italiani iniziata la settimana tricolore nelle Valli di Fiemme e FassaVento forte a Passo San Pellegrino, rinviata a domani la discesa libera degli assoluti.

La discesa libera dei Campionati Italiani Assoluti di sci alpino, che doveva essere disputata oggi a Passo San Pellegrino (TN), è stata rinviata a domani a causa delle forti raffiche di vento, con punte ad oltre 100 km/h, che soffiano da questa mattina sulla pista “Cima Uomo”. Dopo alcuni tentativi di posticipo, giuria ed organizzatori hanno deciso, per non mettere in pericolo gli atleti, di rinviare la gara a domani (ore 8:30 discesa maschile – ore 11:00 discesa femminile).

Iniziata la settimana dei Campionati Italiani Assoluti, quella che assegnerà gli scudetti tricolori al termine di gare che si preannunciano altamente spettacolari sulle nevi trentine delle Valli dell’Avisio. Val di Fiemme e Val di Fassa unite per cercare di allestire al meglio una rassegna che oltre ad unire le due vallate, si rivela importante mezzo di collaborazione per le stesse società che operano all’ombra delle Dolomiti e del Lagorai.

 Sono ben quattro infatti i sodalizi che si sono orchestrati per completarsi reciprocamente e consegnare un prodotto il più adeguato possibile: Us Latemar di Cavalese, Us Cornacci di Tesero, Us Dolomitica di Predazzo e lo stesso Gruppo Sciatori delle Fiamme Gialle hanno saputo trovare un’intesa decisamente produttiva che si manifesterà sin dalla mattinata odierna con le prove cronometrate delle due discese libere ospitate dalla pista Cima Uomo di Passo San Pellegrino, teatro anche dei due super-g in programma giovedì. Quindi nelle giornate di venerdì e sabato, spazio alle discipline tecniche con le prove maschili ospitate dalla Pista Agnello di Pampeago e quelle femminili dalla pista Costabella dell’Alpe Cermis. Venerdì i due giganti, sabato gli slalom speciali, ottima conclusione di una stagione che si avvicina a vivere gli ultimi atti. Patria indiscussa dello sci nordico, la Val di Fiemme ha voluto in questo inizio di primavera 2009 mettersi in mostra anche per le capacità organizzative dello sci alpino, sperando che il lato organizzativo possa riscuotere maggiore fortuna di quella arrisa in questi mesi ai maggiori protagonisti dello sci trentino, incappati chi più, chi meno, in importanti problemi fisici e non, da Cristian Deville a Chiara Costazza, passando per Davide Simoncelli al vero padrone di casa Mirko Deflorian.
In ogni caso in pista sfileranno pressochè tutti i big dell’Italsci, da Werner Heel a Peter Fill, da Manu a Manni Moelgg, da Nadia Fanchini a Denise Karbon, da Razzoli a Blardone e così via, perchè infondo, anche se meno gustoso di un podio in coppa del Mondo, una medaglia tricolore fa sempre gola.Luca Perenzoni

Questo articolo è già stato letto 1397 volte!

Commenti

commenti

About mauro morandini

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi