Vaccinazione antirabbica per i cani, che sono 1.685 in Val di Fiemme e oltre 600 in Val di Fassa.

Da il 18 febbraio 2010

canebull Vaccinazione antirabbica per i cani, che sono 1.685 in Val di Fiemme e oltre 600 in Val di Fassa. VALLE DI FIEMME – Prosegue in valle di Fiemme la vaccinazione antirabbica dei cani, obbligatoria dopo l’ordinanza del presidente della Provincia Lorenzo Dellai. Ieri, mercoledì, la vaccinazione è stata fatta a Carano e Daiano. Oggi, giovedì 18, si prosegue e Castello Molina (8.30-12 e 14-16.30), domani 19 a Varena (8.30-12 e 14-16), lunedì 22 e martedì 23 a Tesero (8.30-12), mercoledì 24, giovedì 25 e venerdì 26 a Cavalese (8.30-12). La vaccinazione avverrà presso i magazzini comunali, pagando 10 euro. Una cifra molto ridotta rispetto ai 35 euro pagati da quanti hanno vaccinato i loro animali rivolgendosi a dei liberi professionisti. In questo senso, i cittadini interessati hanno contestato una carenza di comunicazione da parte di diversi Comuni. Ricordiamo che i cani iscritti sono oltre 600 in Fassa e 1.685 in Fiemme. Da ricordare che, dopo 21 giorni dalla vaccinazione, i cani potranno essere accompagnati nel bosco, anche se con il guinzaglio. Possibilità questa che inizialmente era stata esclusa. La vaccinazione dei gatti è invece rimessa alla scelta dei proprietari, come ricorda la dottoressa Maria Grazia Zuccali.   L’Adige.it

Questo articolo è già stato letto 2813 volte!

Commenti

commenti

About mauro morandini

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi